F1 | Toro Rosso, Gasly sostituisce Kvyat: “Daniil non ha non ha dimostrato il suo vero potenziale”

Gasly: "Farò del mio meglio per fare bene con la Scuderia Toro Rosso durante le prossime gare"

F1 | Toro Rosso, Gasly sostituisce Kvyat: “Daniil non ha non ha dimostrato il suo vero potenziale”

La notizia della sostituzione di Daniil Kvyat con Pierre Gasly nella Scuderia Toro Rosso è stata ufficialmente confermata dallo stesso team che in una nota pubblicata sul proprio sito istituzionale ha confermato l’impegno del francese per le prossime gare. Gasly prenderà quindi il posto del russo a partire dal Gran Premio della Malesia, prossimo appuntamento con la Formula 1 questo weekend.

Gasly, uno dei piloti del Red Bull Junior Program, ha girato quest’anno in Giappone nella categoria Super Formula. Il campione GP2 del 2016 è finito secondo nella gara di domenica scorsa, dopo aver vinto i due round precedenti. Il 21enne avrà quindi la possibilità di mostrare il suo talento anche in F1. Questo non sarà un addio per Daniil, che rimane ancora parte della famiglia Red Bull. Franz Tost, team principal della Toro Rosso, ha commentato questa decisione: “La Scuderia Toro Rosso è stata fondata dalla Red Bull per portare i giovani dal suo programma Junior direttamente in Formula 1 e questo è quello che stiamo facendo, dando a Pierre questa possibilità. È il prossimo in linea per questa occasione e ha dimostrato di meritarlo dopo il titolo 2016 di GP2 e i grandi successo di quest’anno in Super Formula Giappone, dove ha veramente la possibilità di vincere il titolo, poiché è solo mezzo punto dietro al leader. Per una serie di motivi, alcuni dovuti a problemi tecnici, ma altri errori del suo fare, Daniil Kvyat non ha veramente dimostrato il suo vero potenziale finora quest’anno, per questo motivo abbiamo deciso di allontanarlo per le prossime gare. Ciò ci darà l’opportunità di valutare Pierre in pista durante un weekend di gara”, ha commentato.

Una bellissima e molto importante opportunità per Gasly, qui si gioca davvero molto del suo futuro: “Vorrei ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato a ottenere questa possibilità nella mia carriera e, in particolare, Red Bull, Dr. Helmut Marko e Scuderia Toro Rosso. Questa è una grande opportunità per me. Dovevo essere preparato per qualunque cosa nel mio ruolo come terzo pilota della Red Bull Racing quest’anno. Farò del mio meglio per fare bene con la Scuderia Toro Rosso durante le prossime gare”, ha commentato Pierre.

Fabiola Granier

F1 | Toro Rosso, Gasly sostituisce Kvyat: “Daniil non ha non ha dimostrato il suo vero potenziale”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati