F1 | Tecnici Ferrari in prestito alla Haas, Binotto chiarisce: “Ci muoveremo nei limiti del regolamento”

"Haas rimarrà un'organizzazione indipendente", ha ammesso il TP di Maranello

Anche altri tecnici della Rossa seguiranno la strada tracciata da Simone Resta
F1 | Tecnici Ferrari in prestito alla Haas, Binotto chiarisce: “Ci muoveremo nei limiti del regolamento”

Dalla nuova stagione si intensificherà la partnership tra Ferrari e Haas. La scuderia del Cavallino non fornirà solamente motore, cambio e altre componenti tecniche ma anche uomini al team di Kannapolis. Tra questi figura il passaggio di Simone Resta, anche se il ruolo che andrà a ricoprire non è stato ancora ufficializzato, con l’oramai ex Head of Chassis Engineering che rimarrà a Maranello dove sono stati istituiti dei reparti completamenti separati per portare avanti il lavoro della VF-21.

La ricollocazione di Resta e di altre risorse della Ferrari rientra nei piani di abbassamento dei costi, che ha portato la Rossa a ricollocare i propri uomini come sottolineato da Mattia Binotto. Tra le novità riguardanti il sodalizio Ferrari-Haas c’è anche l’approdo di Mick Schumnacher, con il tedeschino che prenderà così parte alla sua prima stagione in Formula Uno. Schumi jr, facente parte della Ferrari Driver Academy, arriva all’esordio nel Circus forte del titolo conquistato in Formula 2.

Se devo ridurre la mia organizzazione, sono sicuramente più felice di sapere che quei ragazzi si stanno unendo a Haas e stanno rafforzando il loro team, invece di essere semplicemente sul mercato o disponibili per qualsiasi altra squadra – ha dichiarato Binotto, citato da Formula1.com – Quindi questo è certamente il modo in cui guardiamo alle collaborazioni. Quelle persone saranno a Maranello in un edificio completamente separato dalla Scuderia Ferrari, quindi non avranno accesso all’edificio della Scuderia Ferrari. È separato e rimarranno in quella zona”.

Binotto poi, completando la propria disamina, ha aggiunto: “Abbiamo cercato di creare nuove sinergie con i nostri team di clienti che guardano al futuro. Avete visto di recente, ad esempio, che un tecnico importante come Simone Resta ha portato in Haas un ruolo importante e significativo. Haas è una squadra completamente indipendente rispetto alla Ferrari. Non è un junior team e non stiamo scambiando informazioni oltre a ciò che è possibile dal regolamento, quindi è un’organizzazione completamente diversa, indipendente dalla Ferrari”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati