F1 | Red Bull, Horner: “Giornata utile per esercitarci sui nuovi protocolli anti Covid”

"Importante anche per Alex riprendere confidenza con la macchina", ha aggiunto

Chris Horner analizza il filming day della Red Bull a Silverstone
F1 | Red Bull, Horner: “Giornata utile per esercitarci sui nuovi protocolli anti Covid”

La Red Bull è tornata in pista a Silverstone nella giornata di giovedì per un filming day. Alex Albon ha completato i canonici 100 km sul tracciato britannico con la RB16, riprendendo il feeling dopo oltre tre mesi di inattività. E’ stata anche l’occasione per il team britannico di prendere confidenza con le nuove norme anti Covid che saranno impiegate a partire dalla prima gara stagionale.

“Siamo stati a Silverstone per riprendere confidenza con la velocità ed esercitandoci sui protocolli da rispettare nel garage e durante i pit-stop per quanto riguarda le nuove norme anti Coronavirus – ha detto Chris Horner, team principal della Red Bull. E’ stato un buon test per la squadra, così da prendere confidenza con le nuove procedure, un po’ strane ed estranee per il nostro mondo, ma di vitale importanza. Già dall’Austria questa sarà la nuova normalità, quindi da oggi anche noi sapremo cosa ci aspetterà a partire dalla prima gara. E’ importante per la sicurezza del nostro team e di tutti coloro che circondano il mondo della Formula 1. Abbiamo anche messo dei messaggi sulla vettura per quanto riguarda #WeRaceAsOne: è positivo che tutti i team siano coinvolti in questa iniziativa portata avanti dal Circus, noi siamo pienamente d’accordo! Il filming day è stato utile, soprattutto per Alex: è ancora relativamente inesperto per quanto riguarda la Formula 1, quindi avere una giornata di prove gli darà qualcosa in più in vista dell’Austria pur avendo utilizzato degli pneumatici diversi da quelli ufficiali”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati