F1 | Red Bull, Christian Horner: “Che weekend, Max è stato fenomenale”

"Checo ha finalmente trovato sicurezza con la vettura, è ciò che speravamo per lui" ha detto il team principal

F1 | Red Bull, Christian Horner: “Che weekend, Max è stato fenomenale”

E’ grande fiesta in Messico per la Red Bull: il team austriaco, favorito sulla carta alla viglia del weekend, era stato beffato dalla Mercedes in qualifica, dove le due frecce d’argento avevano conquistato la prima fila e la pole position. Ma in gara la storia è cambiata: Max Verstappen è riuscito a prendersi la leadership della gara in curva uno, ringraziando Bottas per la cortesia, e mettendosi a dettare il passo controllando la gara dal suo abitacolo. E’ incredibile la lettura che l’olandese riesce ad avere dell’intera gara mentre è alla guida, mantenendo un gap di quindici secondi dal rivale per il titolo Lewis Hamilton, ormai a meno diciannove nel campionato piloti. E che dire di Checo Perez, è lui a fare hammer time nel suo Gran Premio di casa, chiudendo il distacco da Hamilton, senza però riuscire a sorpassarlo negli ultimi giri. Grande festa sopratutto per lui, primo messicano a podio all’Hermanos Rodriguez.

E’ stata una grande gara e una grande vittoria per la squadra. Una performance perfetta da parte di tutto il team, dai piloti alla strategia fino all’affidabilità, un grande lavoro di squadra. Max è stato fenomenale anche questa volta, ha trovato spazio in curva uno e devo dire che Bottas è stato sportivo lasciandogli abbastanza spazio, e Max ne ha approfittato mettendosi al comando della gara – ha detto il team principal Christian Horner – è la prima volta che Honda ha un pilota con nove vittorie in una stagione, perché Max era a pari merito con Senna con otto vittorie, è un grande risultato per lui e la Honda. E che weekend è stato per Checo, il primo messicano a guidare il suo Gran Premio di casa e il primo a conquistare il podio, il suo terzo consecutivo, è davvero speciale. Ha finalmente trovato la sicurezza con la vettura e le performance migliorano sempre di più, è esattamente ciò che speravamo per lui. La prossima gara è in Brasile, dove ci sarà la Sprint Race e noi non abbiamo mai vinto nei weekend con questo format. Abbiamo visto quanto la Mercedes fosse competitiva questo fine settimana, specialmente in qualifica, per cui non diamo nulla per scontato. Ci sono ancora 107 punti a disposizione, la strada è ancora lunga e continueremo a spingere“.

5/5 - (1 vote)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati