F1 | Mercedes, Bottas a muro in Q3: “La macchina andava bene, mi spiace per i meccanici”

"Sarà una gara lunga, la gestione degli pneumatici sarà determinante", ha concluso

F1 | Mercedes, Bottas a muro in Q3: “La macchina andava bene, mi spiace per i meccanici”

Brutto incidente per Valtteri Bottas durante le fasi finali delle qualifiche del Gran Premio del Messico. Il finlandese ha perso il controllo della sua Mercedes all’ingresso della Peraltada, sbattendo con l’anteriore sinistra contro il muro e finendo la sua corsa poco dopo. Subito bandiere gialle, anche se i sensori per i LED non hanno funzionato, visto che Valtteri li ha distrutti, e questo forse ha tratto in inganno Verstappen, che non avendo alzato il piede ha migliorato il suo tempo, perdendo di fatto la pole position. Bottas spera di non subire penalità per il cambio di qualche componente della sua W10, e dovrebbe partire dalla sesta posizione.

“Non è stata la conclusione ideale di una giornata comunque positiva, almeno fino a quel momento – ha ammesso Bottas. La macchina andava bene, siamo progrediti con il set up ed ero contento della stabilità, potevo spingere di più. Abbiamo fatto tutto ciò che avevamo pianificato, e sapevo di dover rischiare in Q3 per guadagnare posizioni, quindi ho cercato di spingere di più. Il giro è stato buono fino all’ultima curva, ma sono andato largo e ho preso la parte sporca della pista, colpendo il muro. Sto bene, ma ho dato ai ragazzi un lavoro extra per stanotte. Avrei potuto conquistare la terza posizione, quindi sono un po’ infastidito da questo, ma domani sarà un nuovo giorno, la gestione degli pneumatici sarà determinante”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati