F1 | McLaren, Seidl: “Il trittico di gare è stato doloroso”

La McLaren non vuole però "mollare" a due gare dal termine

F1 | McLaren, Seidl: “Il trittico di gare è stato doloroso”

Molto probabilmente la McLaren ha perso il terzo posto in classifica Costruttori negli ultimi tre GP consecutivi. Il trittico Messico, Brasile e Qatar ha rappresentato una vera e propria caporetto per Woking, uscita da questi GP con un totale di 4 miseri punticini (due decimi e un nono posto di Norris) contro i 49 punti raccolti da una Ferrari molto più consistente.

La McLaren MCL35M è sembrata invero un po’ plafonata e meno brillante della rivale SF21, ma contro Woking si è accanita anche la dea bendata. Norris ha forato in partenza del Gp del Brasile e la stessa cosa gli è capitata a Losail, quando tra l’altro era dinanzi a entrambe le vetture di Maranello. Ricciardo è stato sfortunato in Brasile, dove ha dovuto ritirarsi per una perdita di potenza alla power unit.

Il triple-header è stato insomma fatale per una McLaren che però non sembra voler gettare del tutto la spugna.

“E’ stato un trittico di gare particolarmente doloroso per il nostro team, fare quattro punti in tre GP è sicuramente brutto, ma se analizziamo a fondo quanto successo ci accorgiamo che anche la sfortuna ha giocato un ruolo chiaveha spiegato il team principal Andreas Seidl ad AutosportAlmeno abbiamo visto in Qatar una monoposto competitiva e la squadra ha lavorato molto bene. Non ci resta che andare a Jeddah e provare ad attaccare la Ferrari. Lo sport a volte è così. Il nostro obiettivo ora è continuare a lottare, perché finché sarà teoricamente possibile vogliamo giocarci il terzo posto Costruttori”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati