F1 | McLaren, grande delusione per Carlos Sainz: “Sono senza parole”

Una solida gara costantemente in quita posizione è stata rovinata da una foratura all'ultimo giro

F1 | McLaren, grande delusione per Carlos Sainz: “Sono senza parole”

Un destino crudele quello che si è scagliato sulla gara di Carlos Sainz: il pilota spagnolo, partito in settima posizione, ne ha subito recuperate due durante il giro iniziale, superando il compagno Lando Norris e Lance Stroll. Una gara davvero solida, passata per la maggiore in quinta posizione, ma all’ultimo giro la sfortuna ha colpito: la foratura di Valtteri Bottas aveva fatto guadagnare una posizione a Sainz, quando anche la sua MCL35 è rimasta con sole tre gomme hard intatte. Lo spagnolo è dovuto tornare ai box all’ultimo giro, per concludere la gara in tredicesima posizione.

Sono davvero senza parole, credo che le immagini abbiano parlato al mio posto. E’ davvero un finale frustrante per una grandissima gara. La partenza è stata ottima, ho guadagnato un paio di posizioni e ho mantenuto un buon ritmo per tutta la gara, gestendo bene le gomme e i gap con i miei inseguitori. Tutto procedeva bene, eravamo in quarta posizione e con 12 punti in tasca, e poi la gomma ha ceduto e sono dovuto rientrare ai box all’ultimo giro. Grande delusione, grande sfortuna. Non potevamo farci niente comunque” ha commentato Sainz, rassegnato.

Ho perso parecchi punti in queste prime quattro gare, quindi spero che questa ondata di sfortuna finisca in fretta. Con un campionato più corto, perdere così tanti punti fa ancora più male, ma possiamo solo andare avanti” ha continuato lo spagnolo, che sembra a questo punto avere in comune questo tratto con l’idolo e connazionale Fernando Alonso, anche lui maestro di sfortune in Formula 1.

Il lato positivo è che la vettura è stata ottima e i ragazzi sono stati bravissimi con i pit-stop, ed è una delusione anche per loro. Da domani la nostra attenzione sarà solo sulla prossima gara qui a Silverstone, e speriamo di concretizzare il nostro ottimo passo su questa pista“.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati