F1 | McLaren costretta a licenziare 1200 dipendenti

"E' un momento difficile per la nostra azienda", si legge in una nota

Il direttore esecutivo Paul Walsh ha reso pubblica la nota dove comunica la decisione
F1 | McLaren costretta a licenziare 1200 dipendenti

La scuderia di Woking, a seguito della crisi causata dalla pandemia di Covid-19, si è vista costretta ad adottare misure drastiche che purtroppo coinvolgono il personale. Pare infatti che saranno ben 1200 i dipendenti prossimi al licenziamento.

“Siamo profondamente addolorati dall’impatto che questa riorganizzazione avrà sui nostri dipendenti, e in particolare chi rischia il posto”, ha dichiarato il presidente esecutivo del gruppo McLaren Paul Walsh in una nota”.

“Abbiamo lavorato duramente per evitare questa ipotesi, mettendo in atto una serie di misure per tagliare drasticamente i costi in tutte le aree di attività. Adesso, però, non abbiamo altra scelta, dobbiamo ridurre la nostra forza lavoro. E’ un momento difficile per la nostra azienda, e in particolare per i nostri dipendenti, ma intendiamo superarlo come una società efficiente e con un percorso chiaro per tornare a crescere”.

 

 

Leggi altri articoli in News F1

Articoli correlati