F1 | McLaren, Alonso: “Obiettivo raggiunto, la gara si decide alla prima curva”

Vandoorne: “In Q3 ci è mancata un po' di potenza, domani speriamo in qualche safety car”

F1 | McLaren, Alonso: “Obiettivo raggiunto, la gara si decide alla prima curva”

Qualifica in linea alle aspettative per la McLaren, che ha piazzato Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne rispettivamente all’8° e 9° posto. “Il primo obiettivo, ovvero quello di avere entrambe le vetture in Q3, è stato raggiunto, per cui il 50% del lavoro è stato fatto” – ha dichiarato il pilota spagnolo in riferimento al sabato di Singapore. Ora il nostro secondo obiettivo è quello di portare entrambe le vetture a punti domani, penso sia possibile da queste posizioni di partenza. Il passo gara qui è sempre un punto di domanda, è difficile da leggere. I long run di ieri non sono stati abbastanza lunghi e, se aggiungiamo le difficoltà nel sorpassare su questa pista, le posizioni saranno più o meno stabili dopo il primo giro. Questo significa che dobbiamo concentrarci su un buon inizio per avere una prima curva pulita. Dopo di che dovrò concentrarmi e non commettere errori. Si tratta di una gara molto impegnativa ma speriamo di portare qualche punto a casa. Le prime sei vetture saranno troppo lontane in gara, quindi il nostro obiettivo sarà quello di difendere le nostre posizioni ed eventualmente salire al settimo posto”.

Vandoorne ha lamentato l’ormai solita mancanza di potenza in Q3: “Il nostro obiettivo era di portare entrambe le vetture in Q3, e oggi lo abbiamo raggiunto. In Q1 e Q2 avevamo il passo, ma forse in Q3 ci è mancata un po’ di potenza rispetto agli avversari” – ha affermato il belga. “Oggi è un buon punto di partenza, ma è è la gara che conta davvero. Potremmo sperare in qualche safety car, ma credo ancora che possiamo concludere il fine settimana in una buona posizione”.

Eric Boullier, Racing Director McLaren, si è complimentato con tutto il team per la buona performance di oggi: “Fernando e Stoffel hanno entrambi guidato in maniera eccezionale, è stata una gioia vederli attaccare così il circuito. Tutta la squadra si è espressa ad un livello estremamente elevato questo weekend. Giornate come queste ci ricordano il livello che possiamo raggiungere insieme quando l’intero pacchetto è competitivo.

Yusuke Hasegawa, responsabile dei motoristi Honda, infine spera in una gara all’altezza delle aspettative: “Sapevamo sarebbe stato un weekend favorevole, ma è stato un bene confermare una certa competitività e assicurarci la top ten. Qui è difficile sorpassare, quindi se partiremo bene, potremo lottare per i punti.

Federico Martino

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati