F1 | McLaren, Alonso: “Era impossibile battagliare oggi”

"Sui rettilinei la vettura era troppo lenta, non è facile correre così"

F1 | McLaren, Alonso: “Era impossibile battagliare oggi”

Gran Premio del Belgio da incubo per la McLaren Honda. Sia Alonso che Vandoorne, infatti, hanno chiuso la gara di Spa-Francorchamps fuori dalla zona punti, con lo spagnolo costretto al ritiro dopo 26 giri a causa di un problema al motore. Fernando ha analizzato lucidamente il weekend belga: “In generale, è stato un buon fine settimana. Abbiamo fatto un buon gioco di squadra in qualifica, abbiamo avuto una buona partenza ed eravamo settimi dopo il primo giro. È stata divertente per i primi tre o quattro giri, poi abbiamo cercato di difendere la nostra posizione, ma ci hanno superate alcune vetture anche senza attivare il DRS. Non è facile correre così. La vettura era troppo lenta sui rettilinei e non potevamo battagliare, quindi fare punti era impossibile oggi. Alla fine, ci siamo dovuti fermare a causa di un problema al motore. La situazione è questa e dobbiamo migliorare il più presto possibile. So che la squadra sta lavorando giorno e notte per migliorare la macchina, speriamo di vedere presto i risultati”.

Stoffel Vandoorne, 14° al traguardo, ha rimarcato la scarsa competitività del motore Honda: “Abbiamo avuto un buon inizio, ma poi è stata una gara abbastanza frustrante. È stato difficile, sentivo che la nostra vettura era buona e che il passo non era male, ma sui rettilinei ci superavano tutti. Significa che non avevamo alcuna possibilità di superare nessuno, e nessuna possibilità di difenderci dai piloti dietro di noi. Questo era il massimo che potevamo fare oggi. Abbiamo finito la gara ed è probabilmente l’unica cosa positiva”.

Il Racing Director della McLaren, Eric Boullier, si è detto amareggiato: “Oggi è stata una giornata molto deludente per la McLaren Honda. Sapevamo che questo tracciato sarebbe stato ostico per noi, ma dopo il positivo inizio di weekend, speravamo sicuramente in una migliore prestazione in gara”. Anche Yusuke Hasegawa, responsabile dei motoristi Honda, non ha utilizzato giri di parole per descrivere il proprio rammarico per la gara di Spa: Pensavamo di poter fare punti qui in Belgio, quindi è stato deludente. Abbiamo avuto un ritmo discreto nelle qualifiche, ma dobbiamo ancora lavorare sul passo gara e accelerare lo sviluppo per migliorare la nostra Power Unit”.

Federico Martino

F1 | McLaren, Alonso: “Era impossibile battagliare oggi”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati