F1 | Masi sui giochi di squadra: “Fanno parte della Formula 1”

La Ferrari ha ricevuto critiche dopo la gara di Sochi per gli ordini di scuderia imposti a Vettel

F1 | Masi sui giochi di squadra: “Fanno parte della Formula 1”

Dopo la gara di Sochi, ci sono state molte critiche rivolte alla Ferrari in merito alla decisione di scambiare le posizioni tra Sebastian Vettel e Charles Leclerc. Intervistato sulla questione, il direttore di gara, Michael Masi, ha precisato che la FIA non esaminerà gli ordini di scuderia.

“Non so se posso parlare a nome della FIA su questa faccenda, ma gli ordini di scuderia ci sono sempre stati in Formula 1, da quando ne ho memoria”. 

Dopo la partenza, Charles Leclerc ha concesso la scia a Sebastian Vettel che è passato al comando della gara. Il tedesco ha poi disobbedito alle richieste via radio di concedere la posizione al monegasco (come era stato deciso dal team prima della partenza, ndr).

Lo scorso anno era la Mercedes ad essere sotto attacco per i giochi di scuderia e, come ben ricorderete, Valtteri Bottas era stato etichettato più volte come “maggiordomo”.

Sta di fatto che alla fine del campionato mancano cinque gare e, salvo stravolgimenti nella classifica, il mondiale ormai è nelle mani di Lewis Hamilton (che ha totalizzato 322 punti e ha un vantaggio di 107 punti su Charles Leclerc, ndr). Non sarebbe meglio se la Ferrari lasciasse i piloti liberi di gareggiare?

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati