F1 | Magnussen: “Non sarò mai un pilota pagante”

"Se arrivassimo al punto da doverci comprare il sedile, io non resterò"

Il pilota danese ha parlato della possibilità di rimanere senza posto in futuro
F1 | Magnussen: “Non sarò mai un pilota pagante”

Il pilota danese, intervistato dal quotidiano BT, ha sottolineato il rischio che possono correre lui ed altri piloti di Formula 1, nel caso in cui la pandemia di coronavirus dovesse cambiare lo sport drasticamente.

I team stanno cercando di sopravvivere all’attuale blocco globale e il giornalista di affari, Christian Sylt, ha riferito che gli azionisti del Gruppo McLaren hanno appena rilasciato un extra di 370 milioni di dollari.

Secondo il presidente della FIA, Jean Todt, nel caso in cui questo periodo dove non ci sono entrate dovesse prolungarsi, la Formula 1 cambierà in modo quasi irriconoscibile.

“Nella peggiore delle ipotesi, la Formula 1 così come la conosciamo oggi, non ci sarà più. Sarebbe una Formula 1 diversa, una Super Formula 2″, ha dichiarato il francese ad Auto Motor und Sport. 

Il pilota della Haas, in merito a questa situazione, non ha escluso che il suo posto potrebbe essere preso da un pilota pagante:

“Se arrivassimo al punto da doverci comprare il sedile, io non resterò. Primo perché non posso e poi non voglio raccogliere i fondi necessari”. 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati