F1 | Jaime Alguersuari: “In Formula 1 se non sei pronto fai la figura del burattino”

"Rappresenti un marchio, non puoi avere la tua opinione", ha aggiunto

F1 | Jaime Alguersuari: “In Formula 1 se non sei pronto fai la figura del burattino”

Jaime Alguersuari non è certo passato alla storia per il suo passato in Formula 1. Andato via dalla Toro Rosso nel 2011, lo spagnolo ha corso in Formula E nel 2014/2015, dopodiché ha deciso di cambiare drasticamente carriera, facendo il DJ. Dopo due stagioni e mezzo nel team italiano di proprietà della Red Bull, Alguersuari e Buemi sono stati messi da parte per far posto a Daniel Ricciardo e Jean-Eric Vergne. Uno dei motivi del licenziamento dello spagnolo un acceso diverbio tra lui e Marko, che accusò Alguersuari di aver coinvolto Vettel in un incidente in Corea.

“Quando me ne sono andato dalla Toro Rosso, ho sentito tutto l’odio nei miei confronti – ha detto Alguersuari al quotidiano spagnolo Ara. Quando non sei pronto e vai in un mondo capitalista come la Formula 1 fai la figura del burattino: rappresenti un marchio, non sai chi sono i tuoi amici ed è come vivere in una bugia. In questo mondo non puoi avere un’opinione: volevo dire la mia, sapevo che c’erano delle differenze tra la mia macchina e l’altra”.

Alguersuari dichiarò che secondo lui la Red Bull avesse programmato il tutto affinché nessun’altra squadra lo ingaggiasse, salvo poi correggere un po’ il tiro: “Quando è successa questa cosa ho pensato subito: “Queste persone sono i miei nemici”, però poi ho capito che grazie a loro ho avuto modo di guidare in Formula 1, mi hanno pagato per correre e quindi deve ringraziarli per questo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati