F1 | Haas, Steiner difende Magnussen: “Sono stanco delle solite critiche nei suoi confronti”

Il team principal della scuderia statunitense: "L'incidente di Suzuka? Leclerc gli è andato addosso"

F1 | Haas, Steiner difende Magnussen: “Sono stanco delle solite critiche nei suoi confronti”

L’incidente di Suzuka con Charles Leclerc ha riportato Kevin Magnussen al centro delle critiche. Il 26enne danese è stato redarguito da Fred Vasseur, team principal della Sauber, e a caldo dallo stesso Leclerc (che via radio l’ha definito uno “stupido”) per la sua guida aggressiva, che spesso ha fatto storcere il naso ai piloti del paddock, in particolare a Fernando Alonso, con cui si è reso protagonista di una lunga diatriba dentro e fuori dalla pista.

In difesa di Magnussen, è andato Guenther Steiner, boss della Haas, che non ha digerito le ultime critiche piovute sull’ex Renault: “Magnussen sta diventando un bersaglio facile? Assolutamente, è sempre la stessa storia e io mi sto abbastanza stancando di questo” – ha chiosato. “Se qualcuno ha un problema con lui, dargli la colpa è diventato abbastanza normale”.

Steiner, inoltre, è tornato sulla collisione di Suzuka, scaricando le responsabilità dell’accaduto su futuro pilota della Ferrari: “Leclerc gli è andato addosso. Kevin non ha frenato, non lo ha spinto fuori o qualcosa del genere: si è appena spostato dalla sua traiettoria e si è imbattuto in Leclerc. Cosa ci può fare? Il contatto è avvenuto prima del punto di frenata”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati