F1 | Haas, Romain Grosjean: “I cambiamenti prima della qualifica hanno peggiorato la vettura”

Solo Magnussen riesce a passare il taglio per il Q2; resta quindicesimo, Grosjean è sedicesimo

F1 | Haas, Romain Grosjean: “I cambiamenti prima della qualifica hanno peggiorato la vettura”

Le due vetture Haas monopolizzeranno l’ottava fila, attendendo che il semaforo verde dia il via al gran premio di Italia. Kevin Magnussen è riuscito a passare il taglio per il Q2, ma nulla ha potuto nella seconda sessione, e partirà quindi dalla quindicesima casella. Romain Grosjean, invece, non è riuscito a passare il taglio, ma è sedicesimo: dietro di lui, in ordine, Sebastian Vettel, Antonio Giovinazzi, George Russell e Nicholas Latifi. Ancora una volta, le due Haas sono riuscite nell’intento di mettersi davanti ad almeno una Ferrari.

Sono deluso perché abbiamo apportato dei cambiamenti all’altezza del posteriore tra l’ultima sessione di libere e le qualifiche, ma non hanno funzionato – ha rivelato Grosjean, sedicesimo – sapevo di poter arrivare in Q2 oggi, ma i cambiamenti apportati hanno peggiorato la vettura. Sfortunatamente, siamo fuori. Come ho detto, è deludente perché ero convinto di arrivare in Q2 e invece sono uscito in Q1. La gara dovrebbe essere tutt’altra storia. Vedremo come andrà, speriamo che le sospensioni posteriori migliorino per migliorare l’intero posteriore della vettura, questo ci aiuterebbe”.

“Ho fatto un errore, ero al limite – ha invece detto Magnussen, quindicesimo – sapevo che se avessi fatto un giro perfetto avremmo potuto battere Raikkonen, per cui ci ho provato. Devi sempre provarci, ma non ha funzionato. Saremmo comunque stati quindicesimi, massimo quattordicesimi, non avevamo niente da perdere. Spero di poter fare qualcosa di buono in gara, domani, ma non credo che avremo abbastanza ritmo. Speriamo in qualcosa di straordinario, incrociamo le dita”.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati