F1 | Grosjean: “La Formula 1 deve essere come la MotoGP: ogni volta vince uno diverso”

"È fantastico per lo spettacolo quando non sai mai chi vincerà. Vuoi vederlo perché è eccitante fino all'ultimo giro"

F1 | Grosjean: “La Formula 1 deve essere come la MotoGP: ogni volta vince uno diverso”

Romain Grosjean ha voluto affrontare uno dei temi più controversi del momento, posizionandosi a favore del limite di budget che vuole stabilire Liberty Media in Formula 1, inizialmente fissato a 150 milioni di dollari.

Durante il Gran Premio del Bahrain, Liberty Media ha presentato la sua pianificazione e le sue novità per il futuro, sia nel campo tecnico che in altri aspetti, come in quello economico. Così, gli americani hanno proposto un limite di budget per l’anno 2021, al fine di allineare le prestazioni delle auto. Romain Grosjean ha dato il suo pieno sostegno e appoggio al progetto dei proprietari del circus e non ha esitato a dare come esempio lo spettacolo che offre la categoria più alta del motociclismo: la MotoGP.
“Adoro l’idea del limite di budget. Sono un fan della MotoGP e, se guardi al campionato, Crutchlow è il numero 1 e Zarco è terzo. È incredibile, perché in ogni gara un pilota diverso può vincere”, ha detto Grosjean a Globo. “Mi piacerebbe vederlo in Formula 1. Una gara è Mercedes, la prossima è Ferrari e poi Red Bull, poi Force India e forse Haas. È fantastico per lo spettacolo quando non sai mai chi vincerà. Vuoi vederlo perché è eccitante fino all’ultimo giro”, ha aggiunto. Il pilota francese, come altre voci autorizzate del paddock, vuole vedere una Formula 1 più compatta, con diversi piloti e squadre che hanno la possibilità di vincere in ogni Gran Premio.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati