F1 | GP Spagna, Verstappen: “Alla seconda sosta di Hamilton ho capito che era finita”

"Avevamo un degrado più basso del nostro", ha detto l'olandesino

F1 | GP Spagna, Verstappen: “Alla seconda sosta di Hamilton ho capito che era finita”

Secondo posto per Max Verstappen nel GP di Spagna. L’olandesino, autore di una grande partenza dove aveva superato la Mercedes di Lewis Hamilton, aveva annusato la possibilità del colpaccio ma nel finale si è dovuto arrendere alla strategia della Stella che ha premiato il sette volte campione del mondo. L’alfiere della Red Bull è comunque soddisfatto della prestazione mostrata a Barcellona, conscio che la monoposto anglo-austriaco non sia ancora a livello della W12.

Per certi versi me l’aspettavo – ha ammesso Verstappen, parlando della strategia che ha permesso ad Hamilton di vincere – Già verso la fine dello stint con le soft, quando abbiamo messo le medie, era chiaro: non potevamo fare di più. Poi hanno fatto un’altra sosta e lì ho capito che era finita. Si vedeva che ogni giro (Hamilton) si avvicinava rapidamente. Loro avevano un degrado molto più basso del nostro. Se avessimo fatto un’altra sosta non so se li avremmo potuti riprendere. Ho provato tutto ma non è stato sufficiente”.

Verstappen, nonostante l’ottimo risultato maturato in terra catalana, ha voluto spronare la squadra: “Questo dimostra che non siamo al livello che vogliamo. Dobbiamo spingere tanto perché siamo un pochino più lenti. Però rispetto allo scorso anno siamo cresciuti tantissimo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati