F1 | GP Russia, l’obiettivo è quello di aprire al pubblico per la gara del 27 settembre

"Credo che ci siano tutte le possibilità per farlo, ma è prematuro sbilanciarsi", ha detto il promoter

Alexey Titov crede ad un'apertura al pubblico per la gara di Sochi
F1 | GP Russia, l’obiettivo è quello di aprire al pubblico per la gara del 27 settembre

Il Gran Premio di Russia del 2020, previsto per il 27 settembre stando alla bozza del calendario di Formula 1 potrebbe essere il primo ad ospitare una gara con la presenza del pubblico dopo il Coronavirus. Questo è quantomeno l’auspicio della Rosgonki, promoter della corsa. Ricordiamo che le prime gare del nuovo mondiale saranno a porte chiuse e con grosse restrizioni di personale all’interno del paddock. Per i Gran Premi europei saranno queste le linee guida da seguire per portare avanti il carrozzone della Formula 1, mentre con l’avanzare dei mesi e l’arrivo in Asia le cose potrebbero cambiare, ma tutto dipende dall’evoluzione o meno del virus. Ma l’intenzione degli organizzatori di Sochi è quella di aprire al pubblico, sempre se ciò dovesse essere possibile.

“Credo che la nostra gara abbia tutte le possibilità per essere la prima con il pubblico – ha detto Alexey Titov, capo della Rosgonki – ma dobbiamo capire anche che l’epidemia rende tutto più difficile ed è prematuro sbilanciarsi per un evento di fine settembre. La nostra data resta invariata: tutte le versioni del calendario che stanno girando su internet sono solo ipotesi, perché la Formula 1 ha detto chiaramente di partire con due gare in Austria il 5 e 12 luglio, ma non esiste nulla di ufficiale per quanto riguarda le altre gare.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati