F1 | Baku e Russia in coro: “Vogliamo il pubblico”

I promotori non vogliono gare fantasma

I due stati decisi nel ribadire che le gare dovranno essere disputate di fronte agli spettatori
F1 | Baku e Russia in coro: “Vogliamo il pubblico”

Sia l’Azerbaijan che la Russia, sperano di poter disputare i rispettivi Gran Premi davanti al pubblico. Poco fa, l’Inghilterra ha comunicato la decisione di fare una gara a porte chiuse ma i due stati citati poc’anzi, non sono d’accordo.

La gara cittadina di Baku, è stata rinviata e ora il promotore insiste nel ribadire che l’evento sarà nuovamente in programma, se sarà ammesso anche il pubblico:

Non riteniamo opportuno fare una gara senza spettatori -hanno affermato i promotori in una nota- speriamo che entro la fine di giugno ci siano opportunità e condizioni per le quali Baku sarà in grado di ospitare i team e i fans di Formula 1″. 

Allo stesso modo, Rosgonki, promotore del GP di Russia a Sochi sostiene di essere sulla buona strada per disputare la gara originariamente prevista a fine settembre:

“Siamo pronti a fare la gara con il pubblico, nelle date approvate dalla Formula 1 e continuare a prepararci per il settimo gran premio della storia russa”, ha dichiarato il promotore russo a Championat.

“Se le circostanze lo richiedono, siamo tecnicamente pronti per un’alternativa. In questo caso, gli obblighi contrattuali possono essere leggermente diversi. Al momento, non ci sono proposte dalla Formula 1 per cambiare la data del GP di Russia. Indubbiamente, vorremmo mantenere la nostra data”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati