F1 GP Canada, Prove Libere 1: Verstappen davanti a Hamilton nella prima uscita del weekend

Terzo tempo per Ricciardo, poi Vettel e Bottas

F1 GP Canada, Prove Libere 1: Verstappen davanti a Hamilton nella prima uscita del weekend

Max Verstappen inaugura con la sua Red Bull, e il miglior tempo di 1:13.302, il weekend di gara in Canada. Con la mescola hypersoft, la più morbida della gamma Pirelli, l’olandese si è lasciato alle spalle la Mercedes di Lewis Hamilton, staccato di 88 millesimi e secondo con una mescola di svantaggio, e la monoposto del compagno di box Ricciardo, giunto terzo a parità di gomma con il compagno di squadra. Vettel, Bottas, Raikkonen, Alonso, Sainz, Vandoorne e Gasly completano la top ten di questa prima sessione, che ha visto una sola bandiera rossa sventolare a causa dello stop di Hulkenberg. Ottimo passo inoltre per la Mercedes di Hamilton nella simulazione del passo gara, con mescola ultrasoft.

Cronaca – Il sole bacia il venerdì mattina in pista a Montrèal: Verstappen e Raikkonen sono i primi ad avventurarsi tra le curve del Circuit Gilles Villeneuve per i consueti giri di installazione. I primi responsi dei piloti parlano di una pista sporca, che andrà comunque migliorando nel corso della sessione. In queste FP1 Nicholas Latifi è al volante della Force India al posto di Checo Perez. Il primo crono appartiene alla Williams di Sirotkin, 1:23.556, quando siamo a una quindicina di minuti dal via e Hamilton si è appena sistemato nell’abitacolo della sua Mercedes. Al vertice passa Ricciardo, scansato poco dopo dalla McLaren di Alonso. A trenta minuti dal via lo spagnolo, sul gomma hypersoft, guida il gruppo con il miglior crono di 1:15.006, seguito da Vandoorne, Bottas, Ricciardo, Hamilton, Sainz, Grosjean, Sirotkin, Gasly e Raikkonen. Vettel è 13esimo. Ricciardo, Sainz, Gasly e Vettel montano la mescola ultrasoft, gli alti della top ten invece sono con la supersoft.

Ma ecco che arriva la bandiera rossa a interrompere l’attività in pista: la Renault di Hulkenberg è inchiodata a fine rettilineo, con il cambio bloccato. Le monoposto dei piloti fanno così rientro ai box, in attesa che la pista ritorni agibile. Alla ripartenza, Bottas si mette a dettare il passo con la gomma rossa e il tempo di 1:14.243. A metà sessione, alle spalle del finalndese ci sono Alonso, , Vandoorne, Hamilton, Ricciardo, Vettel, Sainz, Kimi, Gasly ed Ericsson.

Quindi lo spagnolo della McLaren torna a guidare il gruppo, sempre su mescola hypersoft. Come lui anche Vandoorne, secondo, e Ocon, sesto, montano la gomma rosa. Poi tocca di nuovo a Hamilton, il più veloce in 1:13.967, seguito dal fedele compagno di box. Verstappen, unico fino a quel momento senza un crono, scende in pista con le hypersoft e fa suoi nell’ordine il settimo e quindi il quarto posto, prima di soffiare la vetta al britannico, grazie al tempo di 1:13.389. Alle sue spalle troviamo Hamilton, Bottas, Alonso, Vandoorne, Kimi, Ricciardo, Vettel, Ocon e Sainz. Kimi è l’unico ancora con la mescola rossa, gli altri sono tutti su ultrasoft, tranne le due McLaren, a loro volta con le hypersoft.

Vettel è costretto a una pausa ai box, con i meccanici intenti a lavorare sul fondo della sua SF71H. Verstappen intanto è sceso a 1:13.302, mentre Ricciardo è salito al terzo posto. Bottas, Kimi, Alonso, Sainz, Vandoorne, Vettel e Ocon completano le prime dieci posizioni. Una volta tornato in pista con la mescola hypersoft, il tedesco della Ferrari si prende la quarta piazza, mentre è iniziata la simulazione del passo gara.

La bandiera a scacchi regala alla Red Bull di Verstappen la prima sessione di Libere, davanti a Hamilton e Ricciardo.

F1 GP Canada – Tempi, risultati e giri Prove Libere 1

F1 GP Canada, Prove Libere 1: Verstappen davanti a Hamilton nella prima uscita del weekend
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati