F1 | GP Austria, inviati al governo i documenti per l’approvazione delle due gare

Helmut Marko: "Include tutto ciò che serve per rispettare le norme di sicurezza"

Il ministro della sanità Rudolf Anschober ammette che non sarà una decisione che verrà presa dall'oggi al domani
F1 | GP Austria, inviati al governo i documenti per l’approvazione delle due gare

Il Gran Premio d’Austria è ormai designato come l’apripista del mondiale 2020 di Formula 1. La gara di Zeltweg è in programma nel weekend del 5 luglio, con un ulteriore appuntamento iridato previsto per la settimana successiva, così da fare una corsa in più spostando il meno possibile il Circus in lungo e in largo per l’Europa e il mondo. In queste ore sia Liberty Media che la Red Bull, proprietaria del circuito hanno inviato al governo austriaco tutta la documentazione necessaria affinché i due eventi possano svolgersi in totale sicurezza. Resta quindi l’ultimo “ostacolo” prima di poter ufficializzare quantomeno la primissima parte del campionato, che dovrebbe contenere ben 19 gare.

“I requisiti di sicurezza sono pronti e tutto è stato spedito al governo questa mattina – ha detto Helmut Marko all’agenzia Austria Presse Agentur. Include tutto ciò che serve per rispettare le norme di sicurezza, abbiamo preso tutto in considerazione e ora stiamo aspettando la risposta”.

Il ministro della sanità austriaca Rudolf Anschober ancora deve ricevere personalmente i documenti, ma li attende al più presto così da considerare seriamente tutte le questioni: “Ogni organizzatore ha il diritto di richiedere un evento – afferma il ministro. Il requisito fondamentale in questo caso è la sicurezza: valuteremo il rischio e se le misure di protezione soddisfano le nostre richieste. Le decisioni vengono prese su una base di fatti solida: non importa se sono un grande fan della Formula 1 o meno. Daremo uno sguardo serio e dettagliato su ogni cosa, ma non sarà una decisione che prenderemo dall’oggi al domani”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati