F1 | Ferrari non si conferma nelle qualifiche del GP del 70° Anniversario

Charles Leclerc e Sebastian Vettel scatteranno rispettivamente dalla quarta e dalla sesta fila

Ferrari, continuano le difficoltà nelle qualifiche del Gran Premio del 70° Anniversario
F1 | Ferrari non si conferma nelle qualifiche del GP del 70° Anniversario

La qualifica del Gran Premio del 70° Anniversario della Formula 1 ha avuto un esito più deludente di quella di una settimana fa, quando a Silverstone si disputava il Gran Premio di Gran Bretagna. Nella gara che prenderà il via domani alle 14.10 locali (15.10 CET) Charles Leclerc e Sebastian Vettel scatteranno rispettivamente dalla quarta e dalla sesta fila dello schieramento.

Q1. Fin dalla prima parte della sessione si è compreso che la pista sarebbe stata meno veloce di sette giorni fa. La causa è stata soprattutto il vento, che soffiava a raffiche e che ha reso le vetture ancora più difficili da guidare. Sia Charles che Sebastian hanno iniziato il turno con gomme Soft, la mescola che dalle indicazioni delle prove libere sembra essere la meno performante in prospettiva gara. Il monegasco ha ottenuto un buon 1’27”737 che al secondo tentativo ha portato a 1’27”427. Leclerc a quel punto è rientrato in garage sicuro di aver fatto abbastanza per superare il turno. Sebastian invece ha faticato più del previsto fermando i cronometri a 1’28”287, poi migliorato in 1’28”190. La squadra a quel punto ha deciso di montare sulla sua SF1000 un nuovo set di gomme Soft rimandandolo in pista. Il tedesco è poi riuscito a qualificarsi con il tempo di 1’27”612.

Q2. Entrambi i piloti hanno iniziato la seconda fase con gomme Medium per cercare di qualificarsi con quelle e avere dunque la possibilità di prendere il via in gara con la mescola che sembra la più indicata per il primo stint. Il monegasco ha subito ottenuto un ottimo 1’26”709 che lo ha messo al sicuro per il passaggio del turno, mentre il tedesco ha nuovamente faticato di più fermando i cronometri a 1’27”379. Sebastian è dunque rientrato al box per effettuare un tentativo con gomme Soft e grazie alla mescola più morbida ha effettivamente tolto tre decimi al proprio tempo scendendo a 1’27”078 ma è comunque rimasto fuori dalle prime dieci posizioni che valgono l’accesso all’ultima parte. Partirà dunque dodicesimo, in sesta fila. Il lato positivo di quello che è stato senza dubbio un sabato deludente è che il tedesco per il via del Gran Premio sarà libero di montare le gomme che preferisce. Avesse passato il turno con la Soft sarebbe probabilmente stato costretto a un pit stop molto anticipato.

Q3. Nei dodici minuti decisivi per l’assegnazione delle prime cinque file dello schieramento Charles ha potuto disporre di due treni di pneumatici Soft nuovi. Al primo tentativo il monegasco ha fermato i cronometri sul tempo di 1’26”809 rientrando poi al box per montare il secondo set. Leclerc è tornato in pista migliorandosi nel primo e nell’ultimo settore portando così la propria prestazione a 1’26”614, valido per l’ottava posizione all’interno della quarta fila.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati