F1 | Ferrari lascia Baku con tante domande ma con il terzo posto nel costruttori

Ferrari, obiettivo massimizzare il potenziale in gara già dalla Francia

Ferrari, il resoconto dell'ultimo fine settimana mondiale a Baku
F1 | Ferrari lascia Baku con tante domande ma con il terzo posto nel costruttori

Se il risultato nelle qualifiche era stato ben superiore alle aspettative della vigilia del Gran Premio, quello della gara – Charles quarto e Carlos ottavo – non può non lasciare un po’ di amarezza, al termine di una corsa che, come tradizione, ha offerto colpi di scena fino all’ultimo.

Nelle libere del venerdì era apparso chiaro che i due team in lotta per il mondiale avevano un passo nettamente più veloce ma, viste le opportunità che lo svolgimento della gara ha offerto, era un’ottima occasione per capitalizzare maggiormente il vantaggio acquisito ieri sui nostri avversari diretti.

Aspetti positivi. Della trasferta in Azerbaigian la squadra si porta a casa l’ottimo livello di competitività mostrato in qualifica e il fatto di avere sorpassato i principali avversari diretti nella classifica Costruttori, dove ora la Scuderia occupa il terzo posto, anche se con un margine di vantaggio minimo e certamente inferiore al potenziale mostrato nelle ultime due gare.

Ora la Francia. A Maranello si analizzeranno i dati e la corsa di Baku per riuscire a massimizzare il potenziale della SF21 anche in gara, a cominciare dalla prossima, il Gran Premio di Francia previsto domenica 20 giugno a Le Castellet, settimo appuntamento della stagione.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati