F1 | Ferrari, Binotto sull’episodio Verstappen-Leclerc: “Accettiamo la decisione, ma non crediamo sia giusta”

"Penso che sia il momento per la F1 di girare pagina e guardare avanti", ha detto il team principal della Rossa

F1 | Ferrari, Binotto sull’episodio Verstappen-Leclerc: “Accettiamo la decisione, ma non crediamo sia giusta”

La Ferrari si congeda dal weekend del Gran Premio d’Austria, nona prova stagionale del Mondiale 2019 di Formula Uno, con il secondo posto ottenuto da Charles Leclerc e il quarto di Sebastian Vettel.


Il team principal della Rossa Mattia Binotto, commentando la gara di Spielberg, ha dichiarato: “Ogni corsa ha una storia da raccontare e quella di oggi è stata una bella gara con duelli entusiasmanti. Dal canto nostro abbiamo dato prova che continuiamo a migliorare. Charles ha disputato un Gran Premio eccellente dall’inizio alla fine, come fantastico è stato del resto tutto il suo weekend”.

Anche Seb è stato autore di un’ottima prova: con le gomme dure ha attaccato e spinto al massimo, anche se così facendo le ha usurate velocemente – ha sottolineato l’ingegnere italo-svizzero -. Per questo è chiaro che la sua strategia a due soste non sia stata decisa a tavolino, ma in base a come si è evoluta la sua corsa. Dispiace chiaramente per il problema alla radio che abbiamo avuto al pitstop di Seb. Non tutti i meccanici hanno infatti sentito la chiamata e questo ci ha fatto perdere tempo prezioso”.

Sull’episodio relativo al ruota a ruota tra Max Verstappen e Charles Leclerc, etichettato dagli steward come un normale incidente di gara, Binotto ha detto:  “Accettiamo la decisione anche se non crediamo che sia quella giusta. I giudici sono loro e dobbiamo rispettarli. Però, in quanto primo fan della Ferrari, penso che sia il momento per la F1 di girare pagina e guardare avanti. Come abbiamo già detto, dovremmo lasciare i piloti liberi di combattere per il bene dello sport e della F1. Dunque unbravoa Verstappen, che ha disputato una gara fantastica oggi proprio come Charles. Per noi ci saranno nuove opportunità in futuro”.

Piero Ladisa


Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

11 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati