F1 | Ferrari, Binotto: “Decisione dei commissari non corretta, ma dobbiamo voltare pagina”

Il team principal della Rossa ha commentato la decisione dei commissari in merito all'episodio che ha coinvolto Charles Leclerc e Max Verstappen

F1 | Ferrari, Binotto: “Decisione dei commissari non corretta, ma dobbiamo voltare pagina”

L’episodio che ha visto i più ampi temi di discussione nel post-gara è stato indubbiamente quello che ha visto protagonisti Charles Leclerc e Max Verstappen, con l’olandese reo di aver spinto fuori pista il monegasco in un tentativo di sorpasso, quello decisivo a poche tornate dalla fine.

I commissari si sono presi diverse ore prima di giungere ad una decisione ufficiale, analizzando i filmati, i dati della telemetria e convocando i diretti interessati per farsi raccontare la loro versione dei fatti. Alla fine gli steward hanno optato per il “no further action”, mantenendo inalterato il risultato: Verstappen ha così ottenuto il suo primo successo stagionale, mentre Leclerc si è dovuto accontentare del secondo posto. Sicuramente non possono ritenersi soddisfatti della decisione in Ferrari, come confermato dal team principal Mattia Binotto nel post-gara: “Da parte nostra, la decisione non è corretta. Charles ha lasciato tutto lo spazio possibile, mentre Verstappen l’abbia spinto semplicemente fuori” – ha commentato Binotto ai microfoni di Sky Sport F1 -. “Questo è quello che dice il regolamento. Ma non vogliamo ricadere nelle solite discussioni, è tempo di voltare pagina. Ci si aspetta una Formula 1 più spettacolare e oggi lo è stata. In un giorno come questo dobbiamo dare anche noi l’esempio. Guardiamo avanti, ci riprenderemo la nostra rivincita.”

Immancabile un confronto tra la decisione presa oggi dai commissari e quanto accaduto in Canada con Sebastian Vettel poche settimane fa. Una vittoria che il team principal della oggi considera ancora “Rossa”, con la bandiera issata davanti alla Gestione Sportiva: “Io la interpreto che in Canada allora avevamo ragione. Se questa è stata la decisione di oggi, allora siamo convinti che in Canada la vittoria era di Sebastian. Non a caso a Maranello abbiamo ancora la nostra bandiera issata in segno di vittoria e la consideriamo ancora come tale”, ha poi aggiunto Binotto.


Leggi altri articoli in In Evidenza

Lascia un commento

7 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Ferrari

F1 | Ferrari, Vettel: “Giornata dai due volti”

"Dovremmo essere a posto in termini di passo gara, ma sarà difficile gestire le gomme con questo caldo", ha aggiunto
Sebastian Vettel ha chiuso in dodicesima posizione nella prima giornata di prove libere sul circuito del Montmelò. Il tedesco, a
Ferrari

F1 | GP Spagna, Leclerc: “Non sarà un fine settimana semplice”

"Anche qui la gestione gomme sarà la chiave. Dobbiamo creare i presupposti per massimizzare il potenziale della vettura", ha ammesso il monegasco
Charles Leclerc arriva all’appuntamento del Montmelò, sesto appuntamento stagionale del Mondiale 2020 di Formula Uno, con l’ottimo quarto posto colto