F1 | Ecclestone sul regolamento 2021: “Liberty deve obbligare le piccole squadre”

"Liberty deve spingere le squadre di bassa classifica ad allinearsi agli accordi presi con Ferrari, Mercedes e Red Bull", ha affermato Mr E

Ecclestone ha proseguito: "Una volta trovato un punto d'intesa con queste squadre, Liberty deve puntare una pistola sul petto dei piccoli team e metterli davanti a una scelta. Prendere o lasciare?"
F1 | Ecclestone sul regolamento 2021: “Liberty deve obbligare le piccole squadre”

Intervistato dalla stampa internazionale durante l’ultimo Gran Premio di Russia, sedicesimo appuntamento di questo mondiale 2019 di Formula 1, Bernie Ecclestone ha espresso un proprio parere sulla trattativa tra Liberty Media e le squadre per il futuro della Formula 1, sottolineando come l’unica strada per la società statunitense sia quella di trovare un punto d’incontro con i tre top team, ovvero Red Bull, Ferrari e Mercedes.

Per quanto riguarda le squadre di media classifica, invece, Ecclestone è stato abbastanza categorico in merito, evidenziando come l’unica strada possibile sia quella di obbligare i team in questione ad allinearsi agli accordi presi con le factory più importanti. Una situazione da prendere o lasciare.

“Risolvere i problemi di Liberty? Devono stringere un accordo con Red Bull, Ferrari e Mercedes”, ha affermato Bernie Ecclestone. “Il nodo principale della questione è quello. Una volta trovato un punto d’intesa con queste squadre, Liberty deve puntare una pistola sul petto dei piccoli team e metterli davanti a una scelta. Prendere o lasciare? E’ l’unica strada”.

F1 | Ecclestone sul regolamento 2021: “Liberty deve obbligare le piccole squadre”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati