F1 | Domenicali: “Ho imparato tutto da Todt, il suo approccio e la sua leadership sono stati la chiave del successo in Ferrari”

"Per lui era importante ascoltare e capire i piloti. Ha fatto di Schumacher un campione del mondo", ha detto l'attuale presidente della Lamborghini

F1 | Domenicali: “Ho imparato tutto da Todt, il suo approccio e la sua leadership sono stati la chiave del successo in Ferrari”

Presente alla Race Night 2018 organizzata dalla testata tedesca Auto Bild, Stefano Domenicali ha reso omaggio a Jean Todt – omaggiato per l’occasione con un premio alla carriera – ricordando il tempo trascorso insieme in Ferrari e i trofei conquistati con Michael Schumacher.

Per me ha rappresentato la Ferrari, io sono arrivato nel 1991 lui invece è giunto due anni dopo – ha detto l’attuale presidente della Lamborghini -. Ho passato più tempo con lui che con la mia famiglia. Tutti i successi conquistati in quegli anni non sono arrivati dal cielo o per pura fortuna, ma alle spalle c’erano tante ore di lavoro”.

Domenicali ha poi aggiunto: “L’approccio e la leadership di Jean Todt sono stati la chiave del successo della Ferrari. Ha fatto in modo che tutti all’interno del team fossero motivati e lavorassero in un’unica direzione. Non c’era mai tempo di rilassarsi sia in caso di vittoria che di sconfitta. Quando lui è giunto in Ferrari abbiamo vissuto un momento difficile, c’era scetticismo e irrequietezza, ma lui ha riportato la calma all’interno della squadra e ci siamo concentrati sulle cose da migliorare”.

Tra le varie qualità di Todt, Domenicali ha ne sottolineata una in particolare: “Per lui era importante ascoltare e capire i piloti. Ecco perché è riuscito a costruire un rapporto speciale con Michael (Schumacher, ndr) e ha fatto di lui un campione del mondo. Sono felice di aver imparato tutto da lui”.

F1 | Domenicali: “Ho imparato tutto da Todt, il suo approccio e la sua leadership sono stati la chiave del successo in Ferrari”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

1 commento
  1. Zac

    10 dicembre 2018 at 08:45

    Premesse: “L’approccio e la leadership di Jean Todt sono stati la chiave del successo della Ferrari.”, “Sono felice di aver imparato tutto da lui”. Se consideriamo i risultati di Domenicali, una delle due premesse è sbagliata.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati