F1 | Caso tombino, Salo punta il dito contro le organizzazioni locali

"Dopo l'ispezione erano tutti ok", ha aggiunto lo Stewart della FIA

Salo ha inoltre giustificato la Federazione: "La FIA non ha responsabilità"
F1 | Caso tombino, Salo punta il dito contro le organizzazioni locali

Intervistato dalla stampa internazionale al termine delle libere di ieri, Mika Salo ha commentato la polemica inerente al tombino fuoruscito dalla sede stradale di Baku nel corso delle FP1, sottolineando come la questione non vada ricondotta a una cattiva gestione della FIA.

Secondo quanto riportato dall’ex pilota finlandese, infatti, la gestione di questi particolari spetta alle organizzazioni locali, le quali poi riferiscono il tutto alla Federazione nel corso del week-end.

“Le coperture sono state riparate due settimane fa e io purtroppo non ne so di più”, ha dichiarato Mika Salo, stewart FIA per il prossimo Gran Premio dell’Azerbaijan. “Dopo l’ispezione erano tutti ok, ma uno si è rotto durante le libere. La gestione di queste cose spetta alle organizzazioni locali. Tutto questo non ha nulla a che fare con la Federazione”.

F1 | Caso tombino, Salo punta il dito contro le organizzazioni locali
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati