F1 | Calendario 2020, torna il GP di Turchia

A lanciare l'indiscrezione la testata spagnola SoyMotor

A completare il calendario 2020, oltre al ritorno del GP di Turchia, un doppio round in Bahrain e l'appuntamento conclusivo di Abu Dhabi
F1 | Calendario 2020, torna il GP di Turchia

La testata spagnola SoyMotor ha riportato importanti indiscrezioni riguardanti la compilazione definitiva del calendario 2020 di Formula Uno. Attualmente l’ultimo round in calendario è quello di Imola (1 novembre) a cui seguirà il ritorno del Gran Premio di Turchia, che diventerà così il quattordicesimo appuntamento di questa stagione stravolta dal Coronavirus.

Il tracciato di Istanbul, che ha ospitato il Circus per ben sette edizioni (dal 2005 al 2011), verrebbe collocato in calendario nel weekend del 15 novembre seguito da un doppio round a Sakhir in Bahrain (29 novembre-6 dicembre) e l’atto conclusivo a Yas Marina (GP Abu Dhabi) il 13 dicembre.

Per quel che riguarda il Bahrain, secondo quanto descritto da SoyMotor, si utilizzerebbero due versioni differenti della pista. Il primo GP si disputerebbe sul layout classico, mentre il secondo andrebbe in scena su una pista più corta e con meno curve: una configurazione mai utilizzata da monoposto di Formula Uno. Nel 2010, ad esempio, il Circus corse sulla versione Endurance Circuit dalla lunghezza di quasi 6,3 chilometri.

Resterebbe così fuori la pista andalusa di Jerez che aveva cercato un accordo in extremis con Liberty Media.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati