F1 | Brawn sul GP d’Ungheria della Ferrari: “Weekend difficile, a Spa e a Monza possono tornare in lotta”

"La pausa estiva arriva al momento giusto. Non farà male prendere un attimo di respiro e ricaricare le batterie", ha detto il direttore sportivo del Circus

F1 | Brawn sul GP d’Ungheria della Ferrari: “Weekend difficile, a Spa e a Monza possono tornare in lotta”

Nella sua analisi post Gran Premio d’Ungheria, dodicesima prova stagionale del Mondiale 2019 di Formula Uno disputata domenica scorsa all’Hungaroring, Ross Brawn ha discusso anche delle difficoltà riscontrate dalla Ferrari su un circuito non congeniale alle caratteristiche tecniche della SF90.

Infatti le due Rosse di Sebastian Vettel e di Charles Leclerc, che hanno chiuso la corsa magiara al terzo e al quarto posto, hanno però pagato un gap pesante dalla vetta: ben un minuto di ritardo dalla Mercedes del vincitore Lewis Hamilton.

È stato un weekend difficile per la FerrariSi sapeva che questa gara non sarebbe stata adatta alla macchina Ferrari, ma non nella misura in cui l’abbiamo vista, specialmente in gara. La macchina era così lontana da Mercedes e Red Bull nei tempi del terzo settore”, ha sottolineato il direttore sportivo del Circus.

Brawn, completando la propria disamina, ha aggiunto: “Probabilmente la pausa estiva è giunta al momento giusto, perché sono ben consapevole di come la pressione possa aumentare sulla Ferrari quando le cose non vanno bene. Non farà male prendere un attimo di respiro e ricaricare le batterie. I requisiti aerodinamici di Spa e Monza potrebbero rimettere Vettel e Leclerc in lotta, considerando l’efficienza delle loro auto”.

Piero Ladisa


F1 | Brawn sul GP d’Ungheria della Ferrari: “Weekend difficile, a Spa e a Monza possono tornare in lotta”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. idrija

    7 agosto 2019 at 21:38

    Triste….

  2. Zac

    8 agosto 2019 at 07:21

    Acqua fresca, non è questa la cura.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati