F1 | Alfa Romeo, Raikkonen sul GP d’Azerbaijan: “A Baku può accadere di tutto”

"A Baku mi legano bei ricordi. Spero di ottenere il massimo dalla vettura", ha sottolineato Giovinazzi

F1 | Alfa Romeo, Raikkonen sul GP d’Azerbaijan: “A Baku può accadere di tutto”

Nel weekend la Formula Uno torna nuovamente in pista per il quarto appuntamento del 2019, che vedrà il Circus scendere in pista per le strade di Baku. L’obiettivo dell’Alfa Romeo Racing nel Gran Premio d’Azerbaijan è chiaro: marcare punti con entrambe le monoposto.

In Australia, Bahrain e Cina la scuderia del Biscione è riuscita a centrare la Top Ten con il solo Kimi Raikkonen, mentre Antonio Giovinazzi si è dovuto accontentare di due quindicesimi posti (Melbourne e Shanghai) e di un undicesimo (Sakhir).

Generalmente non mi piace fare previsioni, specialmente a Baku, perché può accadere qualsiasi cosa. In linea di massima siamo forti e la nostra auto è veloce, ma dobbiamo migliorare per diventare i migliori alle spalle dei top e continuare a ottenere più punti possibili”, ha detto Raikkonen.

A Baku mi legano dei bei ricordi, avendo vinto due gare in GP2. La pista mi piace e spero di poter migliorare le mie prestazioni e ottenere il massimo dalla monoposto”, ha sottolineato Giovinazzi.

Baku significa incidenti, safety car e sorpassi quindi non sai mai cosa può aspettarti da questa gara. Il nostro obiettivo è chiaro: abbiamo lavorato molto sullo sviluppo delle nostre prestazioni dopo la gara in Cina e vogliamo andare a punti con tutte e due le monoposto”, il pensiero del team principal Frederic Vasseur.

Piero Ladisa


F1 | Alfa Romeo, Raikkonen sul GP d’Azerbaijan: “A Baku può accadere di tutto”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in Alfa Romeo Sauber

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati