F1 | Alfa Romeo, Antonio Giovinazzi: “Le qualifiche saranno fondamentali”

"Gestire il traffico, però, sarà complicato: è per questo che non sono riuscito a segnare un giro veloce" ha detto il pugliese

F1 | Alfa Romeo, Antonio Giovinazzi: “Le qualifiche saranno fondamentali”

Quello del Qatar è il primo weekend da divorziato per Antonio Giovinazzi, che martedì è stato ufficialmente salutato dall’Alfa Romeo dopo tre anni di collaborazione. Il pilota pugliese – che ha annunciato il suo approdo il Formula E per il 2022 – non ha però brillato sotto i fari del circuito di Losail: nelle FP1 Antonio è quattordicesimo, con un decimo di vantaggio sul compagno di squadra Kimi Raikkonen. Nella seconda sessione di libere, però, a causa del traffico, la situazione si ribalta e Giovinazzi scivola in diciassettesima – e penultima – posizione (Nikita Mazepin non ha preso parte alle FP2).

F1 | Analisi prove libere in Qatar: Bottas vola nel passo gara

 

E’ stato un bell’esordio su questa pista. Sono rimasto davvero sorpreso dai livelli di grip, già nelle FP1. La pista è davvero bella, molto veloce e carina da guidare – ha detto Giovinazzi a fine giornata – la prima sessione è andata bene, mentre abbiamo trovato un po’ di traffico durante la simulazione qualifica nelle FP2. Domani sarà una sfida, perché non c’è molto spazio per far passare le altre vetture con tutte queste curve veloci. Le qualifiche saranno davvero importanti, ma c’è ancora una sessione di libere da fare, per provare nuove cose e migliorarci”.

5/5 - (11 votes)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Alfa Romeo Sauber

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati