F1 2017, sicurezza: la FIA promuove il sistema Halo

La soluzione testata dalla Ferrari è stata preferita al Canopy della Red Bull

F1 2017, sicurezza: la FIA promuove il sistema Halo

Si torna a parlare di sicurezza in F1 e nello specifico di Halo, il sistema protettivo portato in pista dalla Ferrari nel corso dei test pre-stagionali al Montmelò. Sembra infatti che la soluzione in carbonio sia la preferita dalla FIA in ottica 2017, mentre il “parabrezza” Canopy in plexiglass testato dalla Red Bull verrebbe accantonato.

La discussione in merito a quale sia la soluzione migliore per proteggere la testa del pilota è entrata nel vivo venerdì a Monaco, durante un incontro del gruppo di lavoro impegnato sul regolamento tecnico di Formula 1, del quale fanno parte anche i responsabili tecnici dei team e il direttore tecnico della FIA Charlie Waiting.
Per quanto il Canopy sia considerato molto resistente e sembri essere la soluzione preferita dai fans, il fattore tempo ha costituito una variabile cruciale nella scelta del dispositivo da adottare.
Il primo luglio scade infatti il termine oltre il quale si dovrà decidere con quale sistema procedere e, la mancanza di test sufficienti per Canopy rispetto ad Halo, è stata determinante nella scelta.

Per il momento quindi una versione modificata di Halo verrà sottoposta a ulteriori controlli di sicurezza il 24 giugno. La nuova versione dovrebbe essere più affusolata rispetto alla “bozza” iniziale, non particolarmente apprezzata alla sua prima uscita. Una volta passati i test, Halo dovrebbe quindi venire formalmente approvato nel successivo incontro dedicato ai regolamenti tecnici, in programma il 6 luglio.

In questo modo i team avrebbero tempo a sufficienza per includere il progetto nel design dell’abitacolo 2017, già notevolmente modificato in vista dei cambiamenti previsti per la prossima stagione.

F1 2017, sicurezza: la FIA promuove il sistema Halo
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti
  1. piciacia

    28 maggio 2016 at 17:42

    orrenda la formula 1 con questo sistema, inguardabile; io penso che perderà in visibilità ed appeal..

  2. oniram

    28 maggio 2016 at 18:10

    Ma come si può guidare con quella barra verticale al centro del campo visivo?
    E poi, che ne è delle preoccupazioni che un pilota possa rimanere intrappolato in caso di rovesciamento della vettura?

    Non vorrei che di mezzo ci fosse la fretta di assegnare la commessa a qualche amico degli amici… spero di sbagliarmi.

  3. Federico Barone

    28 maggio 2016 at 21:37

    Gentile Redazione, vi prego di rendere pubblico il più presto possibile il mio post esplicativo della questione Halo/Aeroscreen e della scelta della FIA.

    Non contiene alcunchè di offensivo o fuori tema. Grazie (mannaggia!)

    • hero

      29 maggio 2016 at 09:39

      Mi sa che non ti hanno ascoltato…
      Comunque è capitato che abbiano censurato cose inoffensive mentre han lasciato cose molto offensive,assurdo!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati