Dennis: “In Malesia mezzo secondo più rapidi”

Il boss McLaren crede nel recupero sulla Mercedes

Dennis: “In Malesia mezzo secondo più rapidi”

Forte di un rinnovamento interno che l’ha decisamente rinvigorita dopo un 2013 da lacrime e del doppio podio guadagnato domenica scorsa all’Albert Park la McLaren si mostra più determinata che mai a raggiungere di nuovo il successo.

“Vogliamo tornare il prima possibile alla vittoria – le parole del boss Ron Dennis ad Autosport – Purtroppo le gare fuori continente ci limitano nello sviluppo, noi però stiamo dando il massimo e siamo convinti che già in Malesia potremo presentarci mezzo secondo più veloci rispetto all’Australia, certo non abbastanza da poter centrare il nostro obiettivo ma sufficiente per mettere pressione su chi segue. Va considerato che attualmente la Mercedes gode di un secondo e mezzo di vantaggio sul gruppo, dunque di un gap non semplice da chiudere; io credo comunque che sia fattibile”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

28 commenti
  1. special one

    20 Marzo 2014 at 20:56

    Guardate la grinta di Dennis e paragonatela a quella del team princ. Domenicali.
    E’ così che si gestiscono i business.
    Ferraristi tremate………

    • Federico Barone

      20 Marzo 2014 at 20:59

      Ti piace vincere facile? 🙂
      Trovami un team manager che non abbia più grinta di Domenicali…

    • stefanoabbadia

      21 Marzo 2014 at 07:16

      Bah…che commento….io faccio una semplice quanto scontata considerazione: che valenza ha quello che ron Dennis ha detto? che recupererà mezzop secondo sul secondo e mezzo attuale?.lo sappiamo tutti quantio che recuperare mezzo secondo su un secondo e mezzo è abbastanza gfaclice, recuperare altri due decimi molto difficile, e quando si arriva a dover limare gli ultimi decimi che diventa durissima…eddai…che dichiarazione banale è questa?…e chi la fa sarebbe aggressivo?…buffff…dico solo che ron Dennis sa benissimo che NOMN POTRA MAI competere con il fornitore del suo motore ora che lo steso è competitivo e punta alla vittoria (contrariamente agli anni passati quando era consapevole di non esserlo e allora sosteneva anche i team satelliti pur di non sfigurare come marchio) lo sa benissimo che la mercedes non si lascera certo sfuggire l’occasione quest’anno…sapendo poi addirittura che la McLaren ha un contratto con la Honda…ridicolo chi non capisce queste cose scontate…dai..non serve essere geni…altro che criticare gratuitamente Stefano Domenicali…riflettere grazie, poi scrivere

      • the magic

        21 Marzo 2014 at 16:06

        concordo sul fatto che la mercedes tra un po non darà più utili informazioni sulle PU e su come gestire al meglio il tutto, però ti assicuro che difficilmente Dennis e banale nelle cose che dice.

    • Ele (mclaren)

      21 Marzo 2014 at 10:12

      ..ho sempre in mente la faccia disgustata di Domenicali lunedì sera su Rai Sport quando il giornalista gli ha chiesto un commento sul giovane Magnussen…questa me la ricorderò per un po’…

  2. special one

    20 Marzo 2014 at 20:58

    Che grinta Ron……

  3. ale

    20 Marzo 2014 at 21:56

    un GIGANTE della F1, ammiro quest’uomo….quando la McLaren non riusciva più a vincere semplicemente hanno rimesso lui al comando, poi va bene la genialità degli ing che hanno, i soldi, lo stile di guida, gli assetti…benzina qua e la….ma sono uomini come lui che combinano gli ingredienti e mettono le persone GIUSTE e CAPACI a fare il loro mestiere….a buon intenditore poche parole

  4. Jess

    21 Marzo 2014 at 00:14

    Un uomo con gli attributi! Disonesto purtroppo, il passato non si dimentica!

    • rootore

      21 Marzo 2014 at 06:42

      Della spysrory, più passa il tempo e più si capisce che lui non ne sapeva nulla…non leggi mai turrini???
      Ha comunque pagato!!!

    • Doesntmatter72

      21 Marzo 2014 at 07:55

      Peccato che le stesse cose le fece anche la Ferrari in passato, ma quel passato (appunto) si dimentica facilmente…

  5. Capitan red

    21 Marzo 2014 at 00:32

    la McLaren la scorsa stagione era mediocre…la Williams la scorsa stagione era mediocre….adesso entrambe vanno forte, coincidenza??….o entrambe montano un motore Mercedes?
    in questa stagione conta più il motore che l’aerodinamica e quello non lo costruiscono ne’ la McLaren ne’ la Williams.
    Si fa presto a dire Domenicali qua Domenicali là…Dennis ha grinta ecc…date il Renault alla McLaren e alla Williams poi vediamo come vanno.

    • Dany_M

      21 Marzo 2014 at 13:51

      Entrambe lo scorso anno hanno sbagliato il progetto perchè sono passati da monoposto 2012 in grado di vincere le gare a monoposto 2013 che non erano in grado di salire sul podio.
      Un anno nero può capitare, è successo anche alla Ferrari di fare macchinacce che non erano manco in grado di finire a podio(vedi 2005 o 2009) per poi tornare competitiva l’anno dopo, quindi il merito non è solo della Power Unit

  6. golfsei

    21 Marzo 2014 at 07:21

    capitan red proviamo a dare il renault alla ferrari di cui sei tifoso cosi’forse e la volta che vincete . Voi ferraristi guardate sempre in casa degli altri anziche’ preoccuparvi della VS scarsita’

    • darkn3ss

      21 Marzo 2014 at 09:37

      VS scarsità? ah perchè tu sei Francese che tifi oltrealpi.. ho capito..
      vai in Francia e vedrai come sarai amato..
      che tristezza infinita di gente

      • cuorerosso

        21 Marzo 2014 at 15:41

        quoto al 100%
        chissà perchè certi italiani odiano la rossa…

    • Capitan red

      21 Marzo 2014 at 12:23

      sorvolo sulla scarsità…non sono io ,che su un’articolo che parla della McLaren, tira in ballo Domenicali.

  7. hero

    21 Marzo 2014 at 10:08

    Ron Dennis è tornato alla grande,ambizioso e carico,questo si riflette nel lavoro del team,è finita l’era dell’inutile buonismo di Withmarsh!

  8. Ele (mclaren)

    21 Marzo 2014 at 10:36

    Sono molto contenta del ritorno di Ron Dennis al timone della Mclaren…ci voleva dopo il disastroso 2013…

    Non penso sia possibile recuperare mezzo secondo di velocità già in Malesia..però se sono così ottimisti lo sono anche io…

    FORZA MCLAREN SEMPRE!

  9. Federico Barone

    21 Marzo 2014 at 11:55

    Vorrei sapere una cosa (da tutti gli appassionati):

    Pat Symonds e Coughlan (disonesti e condannati) tornano in F1 e nessuno protesta. Se Dennis (definito disonesto e condannato) torna in F1 viene osannato, se lo facesse (ma non lo farà) Briatore (definito disonesto e condannato) verrebbe sicuramente aggredito con grande forza, soprattutto (da buoni codardi) verbalmente.

    Perchè? Esistono diversi gradi di disonestà? O va a simpatia?

    • Dany_M

      21 Marzo 2014 at 13:53

      Guarda questo è il motivo per cui non tiferò mai per Alonso, quindi parla pure con gli altri

      • darkn3ss

        21 Marzo 2014 at 17:37

        e ancora?
        tu secondo me hai un amore morboso per Alonso e sei arrabbiato perchè non te lo da..

        cioè secondo me anche se si discutesse di fiha tu ci metti Alonso in mezzo.. e basta!

      • Federico Barone

        23 Marzo 2014 at 08:13

        Spiegati meglio per favore, non ho capito…
        “diversi gradi di disonestà” oppure “simpatia”?

    • ale

      22 Marzo 2014 at 18:00

      perchè dai per scontato che tutti sappiano quello che hai scritto?

  10. sralab

    21 Marzo 2014 at 11:56

    Ron Dennis è uno dei personaggi più capaci della Formula 1. In McLaren si può tollerare un anno negativo, non due. Inoltre sono degli abili scopritori di talenti: prima Hamilton, poi Magnussen (Per non parlare di Hakkinen…).

    Ho sempre ammirato le storiche squadre inglesi (McLaren e Williams) e credo che quest’anno si potranno togliere delle belle soddisfazioni…

    In merito alla Ferrai…beh…il problema è sempre il reparto aerodinamico (il buon Ingegner Costa, lasciato andar via dalla Ferrari, è uno dei disegnatori della Mercedes…). e credo che recuperare 30 secondi sarà molto difficile…senza errore di Bottas la Ferrari avrebbe davanti anche la Williams e in lotta con la Force India….

  11. Randy

    21 Marzo 2014 at 14:30

    Si possono dire molte cose di Ron Dennis tranne che sia un’incompetente. era solo un meccanico dell’allora McLaren di Teddy Mayer quando con grande intuito e professionalità rilevò il team e ne fece il più vincente dopo la ferrari. Ha scoperto innumerevoli giovani campioni dando loro macchine performanti e senza MAI contratti da seconda guida! I PILOTI MCLAREN SONO SEMPRE PARTITI ALLA PARI CON LE STESSE POSSIBILITA’ DI VINCERE! NON ESISTE UNA SECONDA GUIDA ALLA MCLAREN!!

  12. ASOT

    21 Marzo 2014 at 17:09

    Che uomo. Grandissimo ed estremamente appassionato della formula 1 e copletamente dedicato alla sua creatura, la McLaren (a mio parere la miglior scuderia che ha avuto la maggioranza dei mostri sacri della F1 moderna).

    Grandissimo Ron! Tifo McLaren ed Hamilton quindi sarà un anno pieno di passione anche per me ^^

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati