Alonso: “Forse finora non abbiamo saputo interpretare al meglio questo tracciato”

Lo spagnolo però non esclude il trionfo

Alonso: “Forse finora non abbiamo saputo interpretare al meglio questo tracciato”

Fernando Alonso non dispera e nonostante partirà dalla sesta piazza, non proprio la miglior posizione su una pista come quella di Montecarlo, parlando ai media italiani presenti nel ring post qualifiche non se la sente di dare una delusione ai tanti fan accorsi per lui e rassicura  affermando: “Seppure sarà difficile, la vittoria non è esclusa”.

Sicuro di sé lo spagnolo ha poi dettato subito quelle che saranno le sue mosse:  “Innazitutto allo start dovrò passare la Lotus e poi con la strategia Sebastian Vettel in modo da mettermi alle spalle chi mi precede nel mondiale, perché l’importante è proprio recuperare punti su di loro”.

Quindi in merito al passo registrato finora nel Principato, più lento rispetto a quello messo in mostra a Barcellona ha chiosato: “Monaco è speciale, ha una filosofia diversa da qualunque altro circuito per cui il set-up cambia completamente, probabilmente non siamo stati abbastanza bravi da capire subito in che direzione andare in questo weekend”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

10 commenti
  1. salamat

    26 Maggio 2013 at 09:23

    Il fatto di ammettere di non essere stati bravi ad interpretare questo circuito è un bel segno di umiltà, viste le prestazioni precedenti della Ferrari, sappiamo benissimo che questi non sono i valori delle rosse dimostrati ad oggi, c’è da fare molta attenzione alle Mercedes, che nn appena avranno migliorato il rendimento delle gomme sulle loro vetture, sarà davvero difficile batterle, per questo è importante finire davanti a loro e non guardare solo le Red bull e Lotus!
    Io penso che oggi una delle 2 Mercedes possa cogliere l’occasione per la vittoria, a meno che non salti fuori un imprevisto, la Ferrari di Alonso può al massimo sperare in un 3° posto, a voler essere realisti, ma Vettel può benissimo finirgli davanti se tutto gli va bene (ovviamente mi auguro che sia Alonso a farlo) ma si sa il tedesco non è un cliente assolutamente facile da mettersi dietro, col consumo delle gomme non molto determinante come in altri circuiti, Vettel può finire davanti!
    In bocca al lupo Ferrari!!!!!

  2. giallo81

    26 Maggio 2013 at 10:15

    Io penso che le condizioni della pista giocheranno un ruolo fondamentale. con la pista fredda la ferrari perde quel qualcosa in più rispetto agli altri; chissà magari potremmo assistere ad bel duello Vettel Alonso anche se qui è difficile (ma non impossibile superare)

  3. Slauzy

    26 Maggio 2013 at 10:19

    a montecarlo per sorpassare devi avere la macchina piu veloce di almeno 2 secondi. Ma la strategia può riservare delle sorprese. Spero di vedere una bella gara e combattuta

  4. amico di frederick

    26 Maggio 2013 at 10:30

    “innanzitutto allo start dovro’ passare la Lotus…” caro Fernando, le tue idee sono molto belle ma tu correrai un gp vero non sei mica alla playstation!stai cominciando a parlare come quello svitato di Felipe immaginando favole che non esisteranno mai, ma lui vive in un mondo tutto suo dai… se fossi in te alla partenza mi preoccuperei piuttosto di non farmi passare da quelli che ti seguono invece di sparare cazz… che mi sa tanto che tu la Lotus e le mercedes le vedrai solo col binocolo oggi! perche’ alla prima curva la tua gara a Barcellona e’ cominciata alla grande col tuo colpo di genio di non usare tutto il kers in rettilineo ma qui siamo a Montecarlo e molti tuoi colleghi del passato hanno finito subito la gara con la macchina sfasciata! e ti assicuro che alcuni erano molto molto bravi se non leggenda…

  5. faber

    26 Maggio 2013 at 10:52

    forza ragazzi dateci un altro bel pomeriggio

  6. Rio_nero

    26 Maggio 2013 at 12:05

    Alfonso quando devi tirare fuori le paxxe in circuiti dove il pilota fa la differenza per guadagnare il più possibile in griglia,tu arrivi 6°!! sei il solito lagnone,piagnone e rosicone di sempre.Cerca di mantenere almeno il 6° posto finale che rischi di perderlo in gara, eheheheh

    • Angelus

      26 Maggio 2013 at 13:12

      È disarmante vedere che dopo tutto quello che dimostra ci sia ancora gente che non ha capito un c@$$o, complimenti.

    • Slauzy

      26 Maggio 2013 at 13:17

      dicci chi è il tuo idolo, e quanto ha vinto.

      • Rio_nero

        26 Maggio 2013 at 13:46

        Mio caro,
        non c’è un Dio Assoluto in pista come ci si sente lui,ma ottimi piloti che sono in grado di essere almeno quanto lui e forse più forti di lui vedi Hamilton o Vettel.
        Poi ci sono degli altri che se in giornata possono competere con loro tipo Button,Massa,Webber e Kimi.
        Lui non è il migliore anche perchè si lamenta una continuazione quanto le cose non vanno bene,ma a volte non è solo colpa della squadra,ma anche sua.
        C’ha imperversato di lacrime e lamenti dopo iterlagos quando poi aveva torto marcio sui presunti sorpassi di Vettel.Non sa perdere!!!
        Deve solo ringraziare gli aiuti di Felipe a Monza,Austin(5 posizioni perse),in Corea(dove non ha potuto sorpassarlo),ed Interlagos che l’ha difeso da scudiero.

  7. Jonnif1

    26 Maggio 2013 at 17:25

    il trionfo ?
    uahahah
    forse voleva dire il tonfo
    lo passavo anche io con il Go Kart
    in questa gara
    sei ridicolo

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati