Alonso: “Con un pizzico di buona sorte, avrei potuto conquistare altri due titoli”

Nonostante i titoli persi nel 2010 e nel 2012, lo spagnolo rifarebbe le stesse scelte

Alonso: “Con un pizzico di buona sorte, avrei potuto conquistare altri due titoli”

Fernando Alonso ha ammesso con tutta sincerità e schiettezza che, oltre al bis iridato centrato in Renault nel biennio 2005-06, il proprio palmarès avrebbe potuto essere arricchito con ulteriori due titoli. Chiaro il riferimento ai Mondiali persi in Ferrari all’ultima gara nel 2010 ad Abu Dhabi e nel 2012 ad Interlagos, dove a gioire in entrambe le circostanze furono Sebastian Vettel e la Red Bull.

“Se avessi avuto una sfera di cristallo forse avrei fatto scelte differenti – afferma Alonso in un’intervista rilasciata a ESPN – Tipo andare in Red Bull nel 2008. Ma alla fine non non cambierei nulla, perché grazie a quelle scelte sono la persona che vedete oggi. Quando si lotta per il titolo sono i piccoli dettagli a fare la differenza. Tra questi c’è la fortuna. Avere un pizzico di fortuna può cambiare le sorti in pista, così come la sfortuna può distruggere i tuoi desideri iridati”.

Del 2012, Alonso ricorda uno degli episodi spartiacque di quella stagione: “Il Gran Premio del Belgio, quando Grosjean finì sopra la mia monoposto obbligandomi al ritiro. Probabilmente ho perso quel campionato a causa di quell’incidente. Terminai quella stagione a tre punti dal titolo e se avessi concluso la gara di Spa almeno al settimo posto avrei poi vinto il Mondiale”. 

Dall’album (doloroso) dei ricordi, il pilota di Oviedo ha rispolverato anche l’ultima gara del 2010: “L’altra situazione infelice è stata ad Abu Dhabi nel 2010, quando Michael Schumacher e Liuzzi generarono l’incidente che richiese l’intervento in pista della safety car. In quella circostanza fu un errore nostro tornare ai box prima. Fu una scelta che ci costò il titolo. Senza questi due incidenti, avrei due titoli iridati in più e Sebastian (Vettel, ndr) ne avrebbe due in meno. Malgrado tutto, rifarei le stesse identiche scelte”.

Piero Ladisa 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. Francesco

    13 Agosto 2016 at 00:57

    Come dargli torto???!!!

  2. f1erally

    13 Agosto 2016 at 10:09

    verissimo, ed aggiungerei nel 2012 l’ altro incidente in partenza provocato da quello zombie di Raikkonen..

    Ed aggiungo: 2010 e 20012 all’ ultima gara e con macchina molto inferiore alla Red Bull!!

    non è da tutti!!

    • f1erally

      13 Agosto 2016 at 15:20

      l’ incidente con lo zombie in partenza fù in Giappone…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati