Whiting: “Grandi progressi ad Austin”

Il nuovo circuito delle Americhe ha ricevuto la visita del delegato della FIA

Tutto procede come previsto in Texas, dove a novembre si terrà il GP degli USA
Whiting: “Grandi progressi ad Austin”

Charlie Whiting è molto contento dello stato dei lavori del nuovo circuito di Austin, che ospiterà la gara di Formula Uno il prossimo 18 novembre.

Il capodirettore di gara della FIA, che ha anche il compito di omologare gli impianti prima dei loro rispettivi Gran Premi, è atterrato in Texas subito dopo la gara in Canada e ha ispezionato il nuovo tracciato. Il Circuito delle Americhe è ancora in costruzione, ed è stato soggetto a ritardi, problemi legali e a voci che parlavano di una sua possibile cancellazione, ma il britannico Whiting si è detto detto ottimista dopo la sua ispezione: “E’ chiaro che significative risorse sono state impegnate per completare questa struttura nei tempi e averlo previsto secondo le specifiche FIA sta facendo la differenza. Gli oltre 500 lavoratori edili sul posto ogni giorno stanno facendo grandi progressi, e ho intenzione di tornare a Austin alla fine del agosto per un aggiornamento”, ha detto in una dichiarazione sul sito internet del circuito. L’ispezione finale pre-gara ad Austin è prevista per il 25 settembre, 60 giorni prima la disputa del primo Gran Premio degli USA dal 2007.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

11 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati