Vettel: “Siamo andati bene anche con le Soft”

Il campione del mondo ha ricevuto una nota di biasimo per aver ostacolato Senna nella FP1

Il tedesco è sereno malgrado il quarto posto nella FP2, battuto da Hamilton e da entrambe le Ferrari
Vettel: “Siamo andati bene anche con le Soft”

Sebastian Vettel chiude al quarto posto la FP2 in Canada ma il campione del mondo è soddisfatto del comportamento della sua Red Bull.

“Abbiamo usate le gomme supersoft stamattina, col pensiero che sarebbe piovuto questo pomeriggio e alla fine non è venuta la pioggia”, ha spiegato il tedesco, che ha seguito una strategia analoga a quella di Schumacher. “Non si sa mai in anticipo cosa accadrà con la pioggia, credo che abbiamo avuto una buona giornata, abbiamo ottenuto giri decenti e anche con il diverso approccio nel pomeriggio in termini di gomme, penso che possiamo essere felici. Vediamo cosa possiamo fare domani. E’ una pista grande, ci sono un sacco di stop e di ripartenze, frenate, chicane e rapidi cambi di direzione ma è divertente: fa parte di questo tracciato, ci sono dossi, quindi è aspra e selvaggia, questo è il bello“.

Vettel è stato comunque graziato dai commissari FIA a seguito di una mancata collisione con Bruno Senna durante la prima sessione. Senna con la Williams si stava avvicinando alla chicane finale quando il brasiliano è stato spinto all’esterno da Vettel che lo ha passato all’interno tagliando i cordoli. La manovra è apparsa scorretta ed entrambi i piloti hanno spiegato le loro versioni ai commissari. Alla fine il tedesco ha ricevuto una nota di biasimo, a differenza di quanto subì Pastor Maldonado a Monaco, che subì una penalizzazione di dieci posizioni in griglia dopo aver ostacolato in maniera analoga Sergio Perez nella FP3.

Lorena Bianchi

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

22 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati