Vettel non è più imbattibile in qualifica ma comunque soddisfatto

Vettel non è più imbattibile in qualifica ma comunque soddisfatto

Sebastian Vettel non si è detto deluso per essere stato battuto per la prima volta in questa stagione in qualifica. Il tedesco della Red Bull Racing ha chiuso le qualifiche del GP Spagna in seconda posizione alle spalle di Mark Webber.

“Non penso si possa parlare di delusione” ha dichiarato Vettel. “Alla fine abbiamo fatto un buon passo in avanti e Barcellona di solito è una pista in cui molti team portano novità, le nostre hanno funzionato. In Q1 non ho trovato subito il ritmo con le gomme dure, in Q2 ero piu’ contento delle morbide e in Q3 ho perso un po’ troppo, non sono contento del mio giro” ha dichiarato Vettel.

“Abbiamo avuto qualche problema e Mark ha fatto un buon lavoro. Ovviamente tra noi, lui ha lavorato meglio oggi. La gara di domani sarà lunga, abbiamo risparmiato un set di gomme, così come i primi tre e Jenson Button, vedremo cosa sarà possibile fare domani”.

Vettel non ha usato il KERS in Q2 e Q3: “Non ho usato il KERS nelle ultime due sessioni ma non è giusto dire che Mark è in pole perchè non avevo il KERS, ha meritato la pole”.

“Non sono preoccupato per la gara, in gara penso che saremo davanti di nuovo. Alla fine sembra una storia senza fine. I ragazzi stanno spingendo duramente, abbiamo fatto un lavoro eccellente. Oggi abbiamo dimostrato che la nostra vettura è diventata ancora piu’ veloce, avevamo una solida base ma l’abbiamo migliorata, tanti complimenti ai ragazzi dell’aerodinamica”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

13 commenti
  1. strige

    21 Maggio 2011 at 15:50

    significa che potevano usare il kers? quindi potrebbero abbassare di oltre 5 decimi il giro?

  2. naico

    21 Maggio 2011 at 16:10

    comunque a vettel non funzionava il kers in q2 e q3 mentre a webber sì. naturalmente se si tratta di vettel nessuno osa dire che han sfavorito vettel…
    con questo non vuol dire che lo pensi anzi. secondo me han sempre avuto gli stessi trattamenti tranne a silverstone l’anno scorso cosa che non ho condiviso nemmeno io

  3. Alex. (tifoso WILLIAMS)

    21 Maggio 2011 at 16:20

    Ripeto… 😉

    RB stratosferiche, spero anche in configurazione gara…

    Vedete signori scettici che webber non è trattato poi così male in RB…! La sua pole è stata trattata come la scorsa pole di vettel, entrambi a posizioni invertite hanno rinunciato ad uscire…
    Ma chi parlava lo scorso gp, per quanto riguarda ciò, lo faceva per buttare fango, tanto posso fare solo questo… Ora non che Vettel è stato tenuto buono buono senza farlo uscire per provare a battere webber. C’é rimasto male anche Mazzoni, altro che non ha potuto dire, che così ammazzano lo spettacolo… Se ci fosse stata una Ferrari avrebbe simulato un orgasmo… Patetico

  4. Alex. (tifoso WILLIAMS)

    21 Maggio 2011 at 16:35

    Scusate
    Vettel è stato tenuto buono buono ai box 😉

  5. strige

    21 Maggio 2011 at 16:41

    @Alex. (tifoso WILLIAMS): chi getta fango sulla redbull, indistintamente dalla scuderia che tifa, è solo, a mio avviso, un rosicone di prima categoria che non sanno ammettere la superiorità degli altri. Leggendo su altri siti c’è gente che definisce la redbull illegale per via delle ali che flettono (ma flettono ancora?) o per chissà quale motivo. C’è stato un periodo d’oro per la mclaren, per la williams, per la ferrari, adesso è il turno della RBR.

    sulla disparità di trattamento il problema è tutto italiano, siamo stati abituati a vedere schumy + seconda guida, quindi tutti pensano che tutte le scuderie fanno lo stesso trattamento agli altri piloti. Cosa falsa. La rbr ha giocato sporco solo in due occasioni, turchia e silverstone del 2010, poi ha sempre dato mezzi identici ai due piloti. oppure vedesi mclaren, sia nel 2007 (anche se ci sarebbe da dire molto), sia nel 2010 sia nel 2011. Il problema è solo e soltanto tutto italiano, di mentalità.

  6. anonymous

    21 Maggio 2011 at 17:18

    a dire il vero, a silverstone, webber ha dichiarato che con la nuova ala non si trovava bene….e solo per quello la hanno girata a vettel, che la preferiva (avendo danneggiato la sua..)

  7. naico

    21 Maggio 2011 at 17:33

    http://www.youtube.com/watch?v=0z51QddEkkg

    qui non sembrava molto d’accordo hehe

  8. Mattia

    21 Maggio 2011 at 17:36

    Alla Red Bull fanno vincere i piloti che vogliono non facendogli utilizzare il KERS al compagno di squadra? 🙂

  9. Alex. (tifoso WILLIAMS)

    21 Maggio 2011 at 18:01

    @ Strige

    Complimenti per la tua analisi impeccabile… 😉

  10. Roberto (tifoso Vettel-Red Bull)

    21 Maggio 2011 at 18:20

    Diciamocelo: Vettel poteva strabenissimo fare ancora una run e battere tranquillamente Webber, ma ha risparmiato un set di gomme morbide.

  11. Marco

    21 Maggio 2011 at 23:38

    Vettel sà che si decide tutto in gara… E comunque fare un 2posto gli va più che bene.

  12. luca86

    22 Maggio 2011 at 00:39

    nessuno ha parlato di un dettaglio importante,cioe’ e’saltata la possibilta di record di pole per vettel.comunque facendo un pensiero malvagio,sicuramente per non farlo tornare in pista gli e’stato promesso qualcosa di buono per domani,quindi in conferenza la sua pelle stava gia tornando abbastanza al suo colore naturale..

  13. Samuele

    22 Maggio 2011 at 01:37

    io applaudo la redbull per la scelta strategica indovinata di risparmiare il set di gomme.

    perchè credo che a vergognarsi debba essere la fia che porta questo show (se così può chiamarsi!) dettato da condizioni esterne piu che dalla grinta del pilota.
    Oggi mi sono perso una sfida di spessore tra i piloti del team piu forte.. una sorta di richiamo alla bagarre Prost-Senna.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati