Vettel: “Il terzo posto il massimo che ci potessimo aspettare”

Vettel: “Il terzo posto il massimo che ci potessimo aspettare”

Il pilota tedesco della Ferrari, Sebastian Vettel, ha conquistato il terzo posto nel Gran Premio di Spagna alle spalle di Rosberg ed Hamilton.

Sebastian Vettel: “In generale penso che il terzo posto sia il massimo che ci potessimo aspettare, considerando il nostro passo gara. Non credo che ci fosse niente di sbagliato nella macchina: non è stato sicuramente uno dei nostri week-end migliori in termini di competitività, ma penso dipenda in grande misura dalle condizioni della pista piuttosto che da qualcosa che non funziona sulla monoposto. Per una serie di ragioni non siamo stati vicini alle Mercedes come avremmo voluto, ma sono sicuro che tra un paio di gare avremo raggiunto il nostro obiettivo. Abbiamo adottato la strategia delle due soste perché ci sembrava la migliore date le circostanze: dobbiamo semplicemente accettare il fatto che oggi la Mercedes è stata la miglior squadra in pista. Sappiamo di essere ancora lontani da loro, ma stiamo lavorando duramente per colmare il distacco e penso che stiamo andando nella giusta direzione”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

3 commenti
  1. morriss

    morriss

    11 Maggio 2015 at 00:54

    Analisi schietta e reale se gli altri stanno davanti avranno pure dei meriti. La Ferrari ed i piloti hanno fatto cio che potevano raccogliendo il massimo. Cio significa che il lavoro da fare è ancora tanto e bisogna avere pazienza!!!

  2. lucas

    11 Maggio 2015 at 09:34

    in questi anni l’italia e chi la rappresenta (calcio-formula 1) e sempre seconda alla germania!!! ma come mai? risposta= perche’ siamo dei farlocchi… in tutto!!!!

    • andryz98

      13 Maggio 2015 at 22:37

      Intanto se siamo secondi, non siamo ultimi, e comunque per i primi giri quando Vettel era davanti a Hamilton, non riusciva a superarlo e poi se esce davanti a te con gomme fresche e morbide, non ha senso inseguirlo avrà rallentato quanto bastava per tenersi il podio

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati