Test F1 | Mercedes, Bottas: “Gomme 2019 molte simili a quelle del 2018”

Il pilota della Mercedes ha espresso la propria opinione sugli pneumatici del prossimo anno

Test F1 | Mercedes, Bottas: “Gomme 2019 molte simili a quelle del 2018”

Nel corso di questa settimana ad Abu Dhabi si sono svolti dei test molto importanti in vista del 2019, dove sono state provate le nuove gomme che verranno usate dalle squadre nella prossima stagione. Sulla pista di Yas Marina, i team avevano a disposizione sia gli pneumatici del 2018 che quelli del 2019, in modo da poter condurre una comparazione diretta e ricavare dati importanti in fase di progettazione delle nuove vetture.

Come spiegato da Pirelli, le gomme per la prossima stagione saranno diverse da quelle che abbiamo visto quest’anno: 2 mescole in meno, delta tra i vari compound rivisti, nuova costruzione e nuovi materiali che dovrebbero permettere di generare meno blistering e di ridurre il surriscaldamento dello pneumatico stesso. Dopo aver provato entrambe le soluzioni nel corso del test di Abu Dhabi, Valtteri Bottas ha espresso la sua opinione riguardo alle nuove coperture: “Le differenze sono minime. La struttura interna è più spessa, il che dovrebbe significare che ci dovrebbero essere meno blistering” – ha detto il finlandese -. “Ma la superfice esterna della gomma continua a surriscaldarsi come prima. Ciò vuol dire che possiamo fare un giro al massimo, ma poi saremo ancora costretti a gestirle. Per quanto ci riguarda, noi ci siamo concentrati sui long run, ottenendo parecchi dati che andremo ad analizzare durante l’inverno e imparando molto sulle nuove gomme” ha poi concluso il numero 77 della Mercedes.

Test F1 | Mercedes, Bottas: “Gomme 2019 molte simili a quelle del 2018”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti
  1. Zac

    30 novembre 2018 at 00:00

    La declinazione Pirelli secondo Bottas:
    da “Power is nothing without control” a “Tyres are nothing without control”.

  2. .. non è normale

    30 novembre 2018 at 08:05

    Gomme simili ma più basse di 4mm, come voleva la Mercedes. Ma che strano Hahahaha volevano rovinare la f1? Beh ci sono riusciti alla grande. Mafius ad bassa!!!

  3. Zac

    30 novembre 2018 at 10:42

    Senza scomodare i mutamenti climatici, dieci gradi in più sull’asfalto e il campionato avrebbe preso un’altra piega. Anche questa variabile va messa in conto. Detto questo, la Mercedes sul bagnato è sembrata la più veloce.

  4. Zac

    30 novembre 2018 at 10:51

    Occhio. Solo 4 decimi di millimetro. C’è un ordine di grandezza di differenza.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati