Team Lotus, Heikki Kovalainen: “Un altro eccellente weekend, non potevo fare di più”.

Team Lotus, Heikki Kovalainen: “Un altro eccellente weekend, non potevo fare di più”.

Le dichiarazioni di Heikki Kovalainen e Jarno Trulli al termine del Gran Premio del Brasile.

Heikki Kovalainen, 16mo: “Grazie a tutti per un altro eccellente weekend, non potevo fare di più e non potevo avere di più da tutto il pacchetto. Per tutto il pomeriggio la macchina è andata alla grande e siamo riusciti a replicare la performance di ieri in qualifica. Ho avuto un’altra grande partenza oggi, ultimamente sono molto buone, e da lì ho avuto subito un ottimo ritmo per tutta la gara. Ho avuto qualche problema con le bandiere blu verso la fine, tutte quelle macchine ti complicano la gara, ma ci devi far l’abitudine. Siamo migliorati tutto l’anno e abbiamo terminato veramente bene con quel decimo posto, partiamo bene per l’anno prossimo, e da qui possiamo fare un altro passo in avanti nello sviluppo del team”.

Jarno Trulli, 18mo: “Per me è stata una gara abbastanza normale. Non ho avuto una gran partenza, ma sono stato facilmente davanti alle macchine da battere oggi e oggi dovevo solo portare al traguardo la monoposto per il campionato. Voglio ringraziare tutto il team per il lavoro di questo weekend e di tutto l’anno. Continuiamo a migliorare ed è grandioso far parte di qualcosa che mostra segni veri di cosa possa diventare”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti
  1. Roman

    28 Novembre 2011 at 13:53

    E’da metà stagione che lo penso, Kovalainen non ha corso bene in McLaren, dove spesso non è neppure riuscito a svolgere il lavoro di onesto gregario di Hamilton, tuttavia questa Lotus gli sta davvero stretta. Io credo che una Renault, una Sauber o una Force India sarebbe meritata per questo pilota. Alla faccia dei vari Petrov, Perez, Maldonado ecc..

    • Arturo

      28 Novembre 2011 at 14:02

      Kovalainen ha debuttato nel 2007 con la Renault, disputando una seconda parte di stagione di rilievo, ottenendo anche un podio, se non sbaglio al Fuji. In McLaren ha vinto una sola gara nel 2008, l’anno in cui Hamilton ha vinto il mondiale, e nel 2009 ha fatto quasi pietà. Il primo anno in Lotus è stato ingiudicabile per l’affidabilità della squadra, il secondo a causa del difetto tecnico della vettura di Trulli, che comunque chiude in classifica davanti al finlandese grazie a due 13esimi posti. Penso che Kovalainen sia un buon pilota e che meriti come dici tu una di quelle squadre, ma non di più.

      • Mattia

        28 Novembre 2011 at 20:06

        Il difetto tecnico del servosterzo non era solo sulla vettura di Trulli, ma su entrambe le Lotus. La differenza è che in Italia intervistano solo Trulli e quindi Kovalainen non si può lamentare con i giornalisti italiani.

      • Arturo

        29 Novembre 2011 at 10:52

        So che quando lo sterzo “nuovo” è arrivato è stato montato solo sulla vettura di Trulli (che lo ha potuto usare solo in alcune gare). Questo mi fa pensare che Kova si trovasse bene col proprio sterzo e che per lui non fosse uno svantaggio.

  2. alberto

    28 Novembre 2011 at 17:03

    quest’anno è stato quasi sempre davanti a jarno, sia in prova che in qualifica, nelle ultime gare è riuscito a stare davanti per grandi tratti di corsa alle Williams e a battagliare con le Renault, la macchina ha fatto progressi, ma accusa sempre almeno mezzo secondo al giro dai peggiori del gruppo centrale, le partenze poi lo hanno visto spesso conquistare parecchie posizioni, cosa si poteva chiedergli di più? grandi lodi a un pilota che sicuramente merita di più dei Senna, Maldonado e company

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati