Red Bull, Webber: “Non credo avrei potuto fare meglio”

L'australiano contento del suo quarto posto

Red Bull, Webber: “Non credo avrei potuto fare meglio”

Dopo il pasticcio della qualifiche che l’aveva relegato in decima piazza, Mark Webber si è decisamente ripreso in gara lottando con le unghie e con i denti fino al quarto posto, coadiuvato anche da un muretto che oggi ha preferito non penalizzarlo.

“Penso che abbiamo indovinato la strategia e le soft nello stint finale mi hanno aiutato a tenere il passo – ha detto – Lo start è andato bene, sono riuscito a fare un buon primo settore e mettere pressione su Räikkönen. Dopo le tre quattro/ tornate iniziali l’auto ha iniziato ad andare meglio e da lì ho spinto e basta. Non credo avrei potuto fare molto di più”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

5 commenti
  1. skateaway

    28 Luglio 2013 at 21:30

    eheh “coadiuvato anche da un muretto che oggi ha preferito non penalizzarlo” grande Chiara;)

  2. ing. Cosimo

    29 Luglio 2013 at 09:12

    quando webber va forte gli tagliano le gambe, ma in gara avevano bisogno del suo supporto perchè il loro pseudocampione non ce la faceva a vincere, se fosse partito non dico primo ma terzo avrebbe potuto vincere facilmente questo gp.

    Webber ha fatto bene ad allontanarsi da questo mondo di emme, ormai son finiti i tempi del vero sport automobilistico, ora solo interessi e vincitori decisi a tavolino.

  3. Gianca

    29 Luglio 2013 at 11:08

    Visto l’ottimo primo stint non potevano provare a fargli fare una sosta in meno??? Oh giusto arrivava davanti a vettel, assolutamente vietato…

    • Ronnie

      29 Luglio 2013 at 16:15

      La Redbull non è la Lotus, specie se fai una gara all’attacco come quella di Webber e con le temperature che c’erano, era un suicidio fare una sosta in meno, gli sarebbe arrivato sotto Alonso con Grojean al seguito.

      • Gianca

        29 Luglio 2013 at 18:40

        come mai il primo stent è durato molti più giri dei successivi, nonostante avesse il pieno???fin dalle prime prove mark aveva l’auto più bilanciata di sebastian e consumava poco le gomme nei long run e difatti in prova il suo solito kers ha fallito…non so se hai visto quanto si è arrabbiato…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati