Red Bull, Webber ammette le difficoltà con le gomme Pirelli

Red Bull, Webber ammette le difficoltà con le gomme Pirelli

Mark Webber ha indicato nelle gomme la differenza più importante tra la sua stagione 2010 stellare e il suo calo di performance di quest’anno. L’australiano ha parlato con i giornalisti dal fiume St. Lawrence, un appuntamento ormai fisso in ogni weekend di Montreal.

“Spero di poter continuare il mio trend di risultati incoraggianti e spero di poter ottenere presto la prima vittoria di quest’anno, perchè vincevo spesso l’anno scorso” ha dichiarato Webber.

Il pilota della Red Bull ha rifiutato ancora una volta di accampare scuse ma ha ammesso che le nuove gomme Pirelli sono state uno dei fattori che hanno fatto la differenza.

“Sono molto diverse e i piloti sono molto sensibili a questi cambiamenti” ha spiegato. E’ come cambiare la dotazione di un giocatore di golf o di tennis. Quando si è questi livelli e si prova ad ottenere un vantaggio da ogni dettaglio, anche il più piccolo cambiamento può fare la differenza. Ma sta ai piloti adattarsi”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

13 commenti
  1. Faber

    9 Giugno 2011 at 11:07

    azz che tristezza il povero mark….
    nemmeno vicino a sta gn…ona riesce a sorridere….

  2. Fulcrum81 (tifo Jarno)

    9 Giugno 2011 at 12:06

    Che gnocca…

  3. francesco (tifoso alonso)

    9 Giugno 2011 at 13:28

    SAREBBE BELLO PER IL CAMPIONATO VEDERE LOTTARE ANCHE MARK, PERò PER ORA STA ANCORA IN VACANZA…
    ANCHE SE IO HO IL DUBBIO CHE LE 2 VETTURE SIANO UN PO DIVERSE

  4. mpower

    9 Giugno 2011 at 13:39

    Le vetture sono uguali, solo che la RB7 è stata progetta completamente su Vettel.

    In F1 conta tutto ogni minimo dettaglio e basta poco per avvantaggiare un pilota piuttosto che un altro.

  5. umberto

    9 Giugno 2011 at 15:34

    il problema di vettel è l’eta che comincia a farsi sentire come dimostrato anche da un pilota di nome schumacher pur avendo vinto 7 mondiali no puoi farci niente con l’inesorabile avanzamento dell’età i riflessi alla guida sono diversi e non è come guidare tutti i giorni sulle strade in pista vai a oltree 300 km orari e se qualcosa va storto puoi anche rischiare la pellle dammi retta vebber alla fine di questo campionato appendi il casco al chiodo e goditi la vita e non fare lo stesso errore di schumy che a 43 anni suon ati rischia di rovinare una carriera ricca di successi per cosa poi per i soldi?rifletti mark rifletti!

  6. r.strauss

    9 Giugno 2011 at 16:10

    sta diventando come Barrichello … che si lamenta di qualsiasi cosa … ahi ahi .. l’età !

  7. MarkWebberFan

    9 Giugno 2011 at 16:27

    Webber ha 35 anni. Tanto vecchio non lo vedo …..
    Puoi si ritrova nel suo momento migliore della carriera. Fisicamente è tra i migliori e il recupero che ha fatto dopo l’incidente del 2008 è stato straordinario.
    Il problema è che la Red Bull è tutta per Vettel.
    Lo scorso anno, con una gestione più “ferrarista” il campione sarebbe stato lui.
    Dopo l’errore di Spa di Vettel, bastava che avessero usato strategie migliori per Webber in Italia, Giappone e Brasile. Invece dichiaravano parità mentre favorivano il tedeschino.
    L’incidente in Corea fu anche per questi motivi.
    Quest’anno la vettura è stata creata per l’esigenze di Vettel, webber ci si deve adattare. Poi tuttti i problemi avuti nelle prime gare…..
    Tutti a criticarlo, invece di sforzarsi a capire……

  8. umberto

    9 Giugno 2011 at 16:35

    non ho detto che webber è vecchio ho solo detto che i riflessi ormai no sono più quelli di un ventennne alla guida comununque spero per lui di sbagliarmi.comunque forza ferrari domenica bisogna vincere oppure salire ancora sul podio stavolta con tutti e due i piloti.

  9. Max

    9 Giugno 2011 at 18:45

    boia che topa, chi è?

  10. Omar

    9 Giugno 2011 at 21:26

    Webber è rallentato dal Team.

    3 parole sono più che sufficienti per chi segue la F1 da una vita.

  11. Mat

    9 Giugno 2011 at 22:23

    bella la tipa e’ proprio da corsa in quanto a webber immagino che debba ritrovarsi un po’ con quell’auto che ha’………………..

  12. Victor

    10 Giugno 2011 at 11:28

    poraccio cosa l’hanno obbligato a dire per essere riconfermato l’anno prossimo sempre come 4^ guida (2^ sarebbe già troppo pericoloso per quel cazzoncello di Vettel…:-))

  13. Victor

    10 Giugno 2011 at 12:37

    speriamo che la bella gnocca della foto gli tiri un po’ su il morale (si dice così??)…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati