Lewis Hamilton non avrà ulteriori penalità per quanto detto a Montecarlo

Lewis Hamilton non avrà ulteriori penalità per quanto detto a Montecarlo

Lewis Hamilton non avrà ulteriori richiami o penalità per le sue dichiarazioni dopo il Gran Premio di Montecarlo. Infatti, secondo il quotidiano inglese The Telegraph, il presidente della FIA Jean Todt avrebbe accettato le scuse del pilota inglese, che l’avrebbe ringraziato inviandogli una lettera.

Il presidente francese ha inoltre aggiunto che spera che Lewis possa aver imparato qualcosa da quest’esperienza.

Todt era presente alla gara nel Principato, ma non ha voluto interferire nella questione. “Il mio ufficio era accanto a quello dei commissari, ma ogni volta che mi recavo da loro, evitavo qualsiasi commento. Sto cercando di mantenere una buona armonia con tutti”.

“Per me, quanto detto da Lewis è stato inaccettabile, ma non volevo avere una reazione esagerata. Avrei potuto chiedere alla nostra corte di giustizia di occuparsi del problema e di squalificarlo per sei gare. Ma lui mi ha scritto, io gli ho risposto e la questione è finità lì”.

Alessandra Leoni

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

41 commenti
  1. VelocitàMassima

    12 giugno 2011 at 04:10

    Non condivido la tua opinione (per me ci vorrebbe una via di mezzo tra allora ed oggi) ma la rispetto.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Racing Point, accordo concluso con l’Aston Martin

Il 30 marzo gli azionisti dell'Aston Martin hanno completato l'accordo con il consorzio Yew Consorzio Tree facente capo a Lawrence Stroll
Aston Martin prenderà il posto della Racing Point sulla griglia di partenza della Formula Uno a partire dal 2021. La