Pirelli approfondirà il caso Hamilton

Ignote ancora le cause di quanto successo nelle libere del sabato in Bahrain

Pirelli approfondirà il caso Hamilton

Per Pirelli le cause del cedimento improvviso di una delle coperture della Mercedes di Hamilton nelle ultime libere del Gp del Bahrain e che è costato all’inglese una penalità in griglia di cinque posizioni avendo compromesso il cambio, permangono tutt’ora un mistero. A fronte di ciò, come ha confermato il direttore motorsport dell’azienda italiana Paul Hembery a margine dell’incontro nella sede di Milano, verranno compiute delle analisi approfondite per cercare di capire.

“Il problema accusato da Lewis è qualcosa che dobbiamo ancora studiare  – ha spiegato – Una delle ipotesi potrebbe essere il surriscaldamento lamentato dal pilota in tutto il weekend in particolare alle posteriori, oppure il detrito metallico incontrato sul percorso che ha forato anche una gomma alla Caterham di Giedo Van der Garde, in quel frangente dietro di lui. Rispetto a quanto accaduto a Felipe Massa, che ci è parso subito chiaro, questo è un caso diverso che affronteremo scandagliando in laboratorio pezzo per pezzo dello pneumatico per vedere se troveranno conferma i nostri sospetti o se sarà altro per cui si dovrà trovare una soluzione e apportare delle modifiche”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

9 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati