Montoya: “Spesso sono stato trattato come Verstappen”

L'ex pilota colombiano ha difeso Verstappen e il suo modo di fare in pista

Montoya: “Spesso sono stato trattato come Verstappen”

Max Verstappen continua ad essere il pilota più discusso del 2016. Se alcuni lo criticano per il suo modo di fare in pista e per i suoi sorpassi, altri ne apprezzano la tenacia, la sfrontatezza e la voglia di provarci sempre.

Tra questi non poteva mancare Juan Pablo Montoya, ex pilota di Williams e McLaren spesso criticato per la troppa aggressività mostrata in carriera: “Spesso sono stato trattato allo stesso modo di Verstappen. Io volevo sorpassare, ho lasciato la F1 e solo dopo la gente ha capito che gli mancava”.

“Ho ricevuto il premio per il sorpasso dell’anno – ha detto ad Auto Hebdo – e ho pensato che quello era il mio lavoro, era quello che tutti avrebbero dovuto fare”.

In ogni caso Verstappen potrebbe trovare una monoposto di altissimo livello per il prossimo anno. Pare infatti che la Red Bull sia in procinto di sviluppare una grande vettura per il 2017.

“Tradizionalmente la Red Bull ha sempre risposto bene alle nuove regole – ha dichiarato Helmut Marko ad Auto Motor und Sport – le macchine saranno difficili da guidare, ma lo sviluppo del motore Renault è stato positivo. Tutti ricominceremo da zero”.

Manuel Lai

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. oniram

    2 Dicembre 2016 at 21:38

    Mah, mi pare che di Verstappen Montoya avesse solo l’aggressività, non certo il talento esplosivo.

  2. lucaraikkonen

    4 Dicembre 2016 at 03:43

    Dai Pablo.. tu sul kemmel certe porkate non le facevi, al confronto con Max eri un chiarichetto 😉

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati