McLaren, Whitmarsh: “Non possiamo permetterci altri ritiri”

"Dobbiamo guardare avanti. Siamo delusi del risultato, ma non ci arrendiamo e nemmeno Lewis lo farà. Continueremo a lottare."

McLaren, Whitmarsh: “Non possiamo permetterci altri ritiri”

Il team McLaren è consapevole che non può permettersi piu’ problemi di affidabilità quest’anno, se vuole vincere il campionato del mondo.

Il guasto al cambio sulla McLaren di Lewis Hamilton nel Gran Premio di Singapore ha lasciato il pilota inglese a 52 punti da Fernando Alonso in classifica con sei gare rimanenti.

Ma nonostante il recente ritmo sostenuto dimostrato dalla McLaren, i ritiri che Hamilton e Jenson Button hanno subito nelle ultime due gare hanno messo in evidenza i problemi che la squadra ha bisogno di superare.

Tuttavia, il team principal Martin Whitmarsh ha assicurato che la squadra lavorera’ duramente per garantire che non ci siano altri ritiri in gara.

“Abbiamo una macchina abbastanza veloce, ma avrei preferito nessun altro ritiro per il resto della stagione”, ha detto.

“Dobbiamo fare in modo di far arrivare al traguardo Lewis nelle altre sei gare di quest’anno senza problemi, e se ci riusciremo, con l’attuale ritmo della macchina, poi il titolo è possibile”.

Il ritiro di Hamilton dalla testa della corsa a Singapore non poteva arrivare in un momento peggiore, con la lotta per il titolo in bilico e con il pilota inglese che sta meditando le sue scelte future.

Whitmarsh pensa, tuttavia, che Hamilton resterà completamente concentrato per vincere il titolo, piuttosto che soffermarsi su ciò che è andato storto.

“Lewis è un pilota molto forte, ed è fiducioso nella squadra”, ha detto. “Siamo ovviamente delusi, ma sa di essere in un top team.”

“Abbiamo sei turni di campionato e ci sono 150 punti a sua disposizione, quindi se siamo in grado di andare là fuori e vincere gli ultimi 150 punti possiamo vincere il campionato del mondo.”

“Dobbiamo guardare avanti. Siamo delusi del risultato, ma non ci arrendiamo e nemmeno Lewis lo farà. Continueremo a lottare.”

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

32 commenti
  1. Sembee

    24 settembre 2012 at 12:14

    Meglio concentrarsi sul Costruttori, il mondiale piloti è andato 🙁 .
    To finish first, first you have to finish 🙁

    • Ele (mclaren)

      24 settembre 2012 at 12:31

      Dai invece non è dato perduto ancora nulla…con una Mclaren così forte può seriamente vincere il campionato costruttori ma di macchine ne devono sempre arrivare due al traguardo…
      Prima del Giappone devono analizzare tutti i problemi di affidabilità già accusati e possibili..per evitare un’altra debacle..

  2. DIE HARD

    24 settembre 2012 at 12:59

    sono e saranno competitivi fino ala fine…

  3. anonimo

    24 settembre 2012 at 13:06

    Sbagliato, in realtà doveva essere: “Non potevamo permetterci altri ritiri”

  4. hamilton90

    24 settembre 2012 at 13:09

    ma vai a ca**re…al posto di hamilton avrei messo il box a fuoco

    • Ele (mclaren)

      24 settembre 2012 at 13:47

      Mi è piaciuta la sua reazione da pilota “sanguinio”..prima la botta sul volante quando non si schiodava lo “zero” sullo schermino..e poi il come è uscito di scena con le mani congiunte dietro la schiena…
      Quanto sono stata male ieri lo so solo io.. 🙁

      • DIE HARD

        24 settembre 2012 at 14:09

        tranquilla che si rifarà…. ieri faceva proprio paura per come andava…

      • Ele (mclaren)

        24 settembre 2012 at 14:41

        😉

  5. Francesco

    24 settembre 2012 at 13:28

    Una domanda (con i continui cambi di regolamento, non ci si sta più dietro): ma dal momento che ha rotto il cambio che, si suppone, fosse stato sostituito dopo SPA, sono obbligati alla ostituzione con la relativa penalità o dal momento che si è ritirato possono fare la sostituzione?
    Scusate, ma non sono convinto…
    Thanks…

    • Francesco

      24 settembre 2012 at 13:29

      No, perchè, sarebbe oltre al danno la beffa…

      🙁

      • ZioAlessio

        24 settembre 2012 at 14:07

        Penso (spero) che non venga penalizzato. Certo è che la FIA non ragiona a logica, per cui…

    • DIE HARD

      24 settembre 2012 at 14:07

      allora… in teoria non dovrebbe subire la penalità, quindi può usare un cambio nuovo.
      La sostituzione del cambio (se non sbaglio) e applicato se sostituisci durante le prove libere e le qualifiche dello stesso GP. 🙂

  6. TifosoHam

    24 settembre 2012 at 13:32

    devo dire che a me il dubbio che la rottura del cambio sia dovuta ANCHE dalla toccatina di sabato rimane…

    ma non importa

    Adesso Lewis sarà una furia
    lo voglio proprio vedere!!!!!

    vai Lewis!!!

    • Ele (mclaren)

      24 settembre 2012 at 13:49

      La toccatina non è stata così forte da causare secondo me la rottura del cambio…Senna l’ha data molto più forte…

      • TifosoHam

        24 settembre 2012 at 15:03

        secondo me neanche in mclaren sono riusciti(sabato) o riusciranno (adesso) a capire se la toccata è stata una possibile causa oppure no…

        non importa dai…
        avanti luigino!

  7. hamilton90

    24 settembre 2012 at 13:35

    vedere come si divorava i cordoli di singapore non ha prezzo..che talento questo hamilton..mamma mia

    • Ele (mclaren)

      24 settembre 2012 at 13:50

      da quanto seguo la F1..non mi sono mai legata ad un pilota come con Lewis… 😉

  8. DIE HARD

    24 settembre 2012 at 14:22

    dal giappone fino alle fine della stagione, chiamatelo cosi:

    http://wtf1.co.uk/wp-content/uploads/2012/01/Terminator.jpg

    • Ele (mclaren)

      24 settembre 2012 at 14:44

      bello!

      • DIE HARD

        24 settembre 2012 at 15:02

        grazie 🙂 …. vorrei postare altre due foto, ma aspetto il momento adatto… meritano.. credimi.

    • Sembee

      24 settembre 2012 at 16:23

      Terminaton è fighissimo: complimenti eheh 😀 !!!

  9. Riccardo_63

    24 settembre 2012 at 14:29

    Nonostante tifi ferrari, sottoline ferrari e non alonso o massa, ci son rimasto male quando si è ritirato. Il talento c’è, aver migliorato il carattere gli aha giovato, lo trovo molto più “maturo” di vettel, per quanto riguarda le gare.

  10. CRASHKID85

    24 settembre 2012 at 15:37

    E’ la prima volta che lo dico in vita mia….

    Forza Mc Laren!!!…e Forza Martin!

    (che Enzo mi perdoni!)

  11. Ayrton per sempre

    24 settembre 2012 at 22:20

    è uno con le palle Lewis Hamilton e sono convinto che fin quando la matematica non gli darà torto farà il possibile per aggiudicarsi il titolo. e se devo dire di più credo che alla fine la Mclaren porterà a casa anche il titolo costruttori. a parte i due ritiri di Monza e Singapore e qualche imprecisione in alcuni pit stop sono il Team migliore del lotto. Comunque spero sia combatutissimo fino alla fine e che vinca il migliore!

  12. hero

    25 settembre 2012 at 09:14

    cosa serve continuare a lottare se poi non si raccolgono punti,il mondiale piloti è al 99% perso,per il costruttori possono arrivare secondi se non fanno altre boiate,speravo che questo fosse l’anno di Hamilton e della McLaren ma purtroppo non sarà così…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati