McLaren spiega il perchè delle fiancate a U

McLaren spiega il perchè delle fiancate a U

McLaren ha spiegato che il bisogno di portare un flusso d’aria quanto più pulito al profilo inferiore dell’alettone posteriore è stato il motivo che ha ispirato l’inedito disegno delle pance laterali della monoposto 2011, la MP4-26.

Il team di Woking ha destato un notevole stupore in quanto la nuova macchina presenta soluzioni fortemente innovative, specialmente nelle pance laterali: queste formano una U con il corpo vettura e sono rialzate dal fondo della stessa.
Il direttore tecnico, Paddy Lowe, ha spiegato che il team ha lavorato duramente in quest’area per cercare di recuperare quanto più possibile del carico aerodinamico andato perso con il bando del doppio diffusore.
“Credo che la monoposto presenti caratteristiche piuttosto innovative: il passo lungo e le pance a U sono probabilmente gli esempi più banali. La filosofia alla base di queste scelte è quella di portare un flusso d’aria quanto più pulito possibile al profilo inferiore dell’ala posteriore, e al fondo vettura. Vogliamo che il posteriore lavori al meglio per compensare la perdita di carico dovuta al divieto di usare i diffusori doppi.”
Tim Goss, direttore tecnico insieme a Paddy Lowe, ha spiegato che uno dei fattori cruciali insieme alla ricerca del carico perduto, sarà avere una vettura che sia ben adattata alle gomme Pirelli: “Per me, i punti chiave saranno due: recuperare il carico al posteriore, e sfruttare al meglio le gomme Pirelli. Queste durano solamente 10 giri, più o meno, e riuscire a farle durare per qualche giro in più è una sfida. Quindi dobbiamo studiare attentamente come impostare il set-up e le sospensioni per far durare gli pneumatici.”
Goss ha proseguito: “Ci siamo dati un obiettivo molto ambizioso per il 2011, per quel che riguarda l’aerodinamica. Vogliamo sempre fare meglio e siamo sempre molto critici riguardo alle performance, ma sentiamo di aver fatto un buon lavoro. Abbiamo individuato alcune aree in cui possiamo migliorare la macchina: nel corso delle prossime settimane il nostro target sarà riuscire a portare queste modifiche sulla vettura e renderla affidabile per la prima gara. E’ una grande sfida.”

Filippo Ronchetti

McLaren spiega il perchè delle fiancate a U
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Tecnica

Lascia un commento

23 commenti
  1. azz!!

    9 febbraio 2011 at 22:19

    Sono d’accordo con tutti i vostri commenti e da ciò ho capito che tutti hanno i propri scheletri nell’armadio, di conseguenza tutti sono criticabili.

  2. azz!

    10 febbraio 2011 at 07:33

    Aggiungo, inoltre, che non ho criticato le qualità dei piloti ma il modo di come sono diventati campioni.

  3. Davide94

    10 febbraio 2011 at 19:35

    Dalle foto della Mclaren si vede chiaramente che il secondo airbox serve per raffreddare un piccolo radiatore, probabilmente collegato al kers, quindi niente f-duct.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Todt: “Mi piacerebbe rivedere i rifornimenti”

"Bisogna analizzare i lati positivi e negativi. Le monoposto sono diventate troppo pesanti", ha ammesso il presidente della FIA
In un’intervista rilasciata alla BBC, il presidente della FIA Jean Todt ha aperto alla possibilità di un ritorno in Formula