McLaren, Button: “Speriamo che il meteo ci dia una mano”

Magnussen: "Possiamo fare una buona gara"

McLaren, Button: “Speriamo che il meteo ci dia una mano”

Quinto e settimo posto rispettivamente per Jenson Button e Kevin Magnussen, che a Interlagos sono riusciti a mantenersi saldi nella top ten, nonostante i vari problemi che hanno interessato sopratutto la monoposto del britannico iridato. Entrambi i piloti sperano in un buon piazzamento, consapevoli che la strada verso il podio è un po’ in salita, viste le performance degli avversari nelle prime file. Ma il tracciato di Interlagos è famoso per la sua imprevedibilità e i due della McLaren cercheranno di sfruttare al meglio la situazione.

Jenson Button: “Solitamente le Qualifiche ad Interlagos sono sempre state toste per me, quindi sono felice di essermi guadagnato la quinta posizione. Visto come erano andate le cose al venerdì non ce lo saremmo aspettato. Non mi ero trovato bene con la macchina – i cambiamenti apportati per le Libere avevano compromesso il bilanciamento – ma durante la notte sono stati risolti molti problemi e abbiamo riportato la vettura al suo posto. Ora sono contento di quello che abbiamo guadagnato e mi sono divertito là fuori. E’ stata comunque dura, con diversi bloccaggi frontali, e ognuno sembrava avere problemi nelle Q3. Comunque, i primi quattro sembrano un po’ troppo veloci per noi. Se riusciamo a mantenerci quinti o ad avvicinarci alle macchine davanti a noi sarebbe comunque un buon risultato. Se riesco a tirare fuori il meglio dalla macchina potrei riuscire a essere un decimo più veloce, anche se ancora non abbastanza vicino ai primi quattro. Speriamo che il meteo domani sia variabile; è l’unico modo per potersi battere con quelli nelle prime file”.

Kevin Magnussen: “Questo weekend è stato un po’ insidioso. Con le Option era dura spingere sul singolo giro, per questo non ho potuto migliorare il mio crono a fine Q3. E’ come se le gomme non stessero lavorando al primo giro e questo è un peccato perché eravamo tutti molto vicini. Se la gara sarà asciutta ci saranno diversi pit stop che potrebbero permetterci di avanzare. Ma potrebbe anche piovere e in quel caso sarà tutto ancora più imprevedibile. Qualsiasi cosa accada penso che possiamo fare una buona gara”.

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati